ACQUAVIVA – Si è tenuta il 1° dicembre scorso (grazie alla disponibilità della famiglia Camela che ha messo a disposizione i locali del “Ristorante Pizzeria 1941”) la prima delle tre assemblee pubbliche organizzate dall’Assessore al Bilancio e Tributi Andrea Infriccioli, per trattare l’importante tema del Bilancio Partecipato.

Tante, a detta dell’assessore, gli attestati di stima ricevuti dalla popolazione, «segno che si sta imboccando la giusta strada, quella della totale trasparenza, della volontà di comunicare alla gente sia ciò che accade all’interno del Comune che quanto si sta programmando e pianificando per il territorio».

«Sono del parere  – continua Infriccioli – che Acquaviva necessita di tali incontri che, come detto in riunione, effettuerò anche per discutere temi diversi dal bilancio e rientranti nel contesto delle deleghe a me conferite».

Apprezzamenti sono giunti pure dall’opposizione, col capogruppo Daniela Straccia: «Le ho già comunicato la riunione dei Capigruppo con un unico tema all’ordine del giorno: il bilancio di previsione 2010».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 513 volte, 1 oggi)