MARTINSICURO – SANT’OMERO        3 – 0

 

MARTINSICURO: Carfagna 6, Vallese 6.5, Piunti 6 (31’st Carbone sv), Scarpantoni 6, Sabini 6.5, Capretti 6.5, Minollini 5.5 (29’st Paci 6), Del Grosso 6, Ventresini 6, Nepa 6, Capretta 7.5 (25’st De Berardinis 6). A disp. Damiani, Massetti, Cipolloni, Picciola. All. Fanì

SANT’OMERO: Benigni 5.5, Tarquini 6, Nepa 6, Traini 5.5, Core 5.5, Di Leonardo 5.5, Camilletti 6, Porcu  6 (39’st Thana 5.5), Rastelli Michi 6, Di Blasio 5.5 (1’st Cristofari 5.5), Rastelli Mari. 5.5 (24’st Di Felice 5.5). A disp. Lucantoni, Sensi, Bianconi, Loddo. All. Di Giacinto

Arbitro Rampini dell’Aquila 6.5 (Russo e Bianco)

Reti: 24′ Ventresini su rig., 43′ e 21′ st Capretta.

Note: Ammoniti Carfagna, Capretti, Del Grosso, Capretta (M), Di Leonardo, Camilletti (SO).

Angoli 4 – 2 per il Martinsicuro, spettatori 300 circa

 

MARTINSICURO – Il Martinsicuro batte il Sant’Omero sotto il segno di Iacopo Capretta. Il neo acquisto alla prima uscita in maglia biancoazzurra realizza una doppietta e si procura il penalty del vantaggio. Bellissimo il primo gol del nuovo attaccante, che in sforbiciata volante mette la sfera all’incrocio dei pali facendo alzare tutti gli spettatori in un lungo applauso. Fanì schiera un 4/2/3/1 con in campo dal primo minuto, sulla fascia sinistra, del nuovo acquisto Capretta molto avanzato e Ventresini come riferimento. 4/4/2 per Di Giacinto, con la coppia d’attacco composta dai due Rastelli e Camilletti largo sulla fascia destra.

La cronaca si apre al quinto con Mariano Rastelli che su un cross dalla sinistra anticipa l’uscita di Carfagna con la palla che si perde sopra la traversa. Passano tre minuti e si ha la risposta dei locali con una conclusione dai 30 metri di Ventresini che si perde di poco sopra la traversa mettendo i brividi a Benigni. Il vantaggio del Martinsicuro arriva al 24′ quando Capretta si lancia sulla fascia sinistra e viene contrastato da Di Leonardo. Per il signor Rampini in maniera scorretta e assegna il penalty. Dagli undici metri Ventresini spiazza Benigni e trasforma festeggiando con la maschera di Spiderman sul viso.

La supremazia dei padroni di casa continua con Capretta che per due volte si rende pericoloso. Allo scadere il raddoppio: Minollini si invola sulla fascia destra e dal fondo crossa, a centro area Capretta si produce in una spettacolare sforbiciata volante che si insacca all’incrocio dei pali. Un tripudio sugli spalti saluta il bellissimo gol.  Ad inizio ripresa dopo la solita sfuriata di Capretta, due tiri a lato, gli ospiti prendono coraggio. Prima è Nepa di testa a sfiorare il palo poi è Mariano Rastelli che mette la sfera in rete al termine di una mischia in area, ma l’arbitro annulla per presunta posizione di fuorigioco segnalata dall’assistente di linea.

Le proteste portano all’ammonizione di Camilletti. Al 21′ terzo gol dei padroni di casa con Ventresini che lancia sulla tre quarti Capretta. Lo scatto dell’esterno del Martinsicuro è bruciante e sull’uscita di Benigni lo supera con un pallonetto che colpisce il palo interno e finisce la sua corsa in rete.

Al 25′ gli ospiti hanno la possibilità di ridurre lo svantaggio. Su retropassaggio Carfagna sbaglia il controllo e poi stende Rastelli. Senza esitazione l’arbitro indica il dischetto. Sul dischetto va Camilletti con Carfagna che intuisce e devia la sfera  recuperando lo sbaglio fatto. Al 38′ ultima azione importante con Paci che dalla fascia serve Nepa che di prima lancia in area De Berardinis la cui conclusione accarezza il palo finendo sul fondo con Benigni immobile. I locali controllano la partita senza difficoltà e tutti gli spettatori di marca biancoazzurra in piedi ad applaudire la sostituzione di Capretta eroe di giornata. Con la sconfitta casalinga dell’Hatria il Martinsicuro si trova solo in vetta alla classifica. Martedì turno infrasettimanale con la  trasferta di Castelnuovo Vomano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 610 volte, 1 oggi)