GROTTAMMARE – Non tutti i mali vengono per nuocere: chiaro riferimento al fallimento Samb che portò alla caduta in Eccellenza ma anche da questa esperienza di regressione forzata si possono trarre dei fattori positivi, in questo caso il ritorno di un inedito derby della Riviera.

Questa domenica infatti al Pirani (che dovrebbe avere una cornice di pubblico indimenticabile e da record per la sua dimensione) torna il confronto tra Grottammare e Sambenedettese dopo quasi settanta anni; infatti l’ultima volta che biancocelesti e rossoblu si sono incontrati è stato nei gloriosi anni trenta, quando il calcio aveva un’altra dimensione.

La società del presidente Luigi Furnari ha fatto di tutto per poter giocare sul campo amico questa partita, sia per rispetto alla sparuta cifra di abbonati, circa 60, ma anche per dare l’opportunità a tutto il paese di tornare a sostenere con forza la squadra, come accaduto nella sfortunata partita persa con la Fermana.

Sarà riservata ai sostenitori della Samb l’intera tribuna est e anche il parterre, in grado di contenere circa 800 spettatori, dove sarà collocato il tifo organizzato della “Nord” ma vista la vicinanza tra le due tifoserie le famiglie che volessero sistemarsi nella tribuna  non troveranno ostacoli. I ragazzi che non hanno compiuto 11 anni entreranno gratis. Si prevede quindi il tutto esaurito e uno schieramento nutritissimo di forze dell’ordine, anche se moltissimi grottammaresi fino allo scorso campionato andavano tranquillamente a tifare la Samb.

In casa Grottammare  sarà assente il solo  Parma (squalificato), ma in attacco rientrerà Bollettini  il quale farà coppia con Ludovisi.
Dietro al centro della difesa dovrebbe esordire il neo acquisto di ritorno Oddi affianco al giocatore-allenatore Del Moro. In casa Samb invece l’assente sicuro sarà Oresti mentre resta in dubbio la presenza di Menichini che si è infortunato nell’allenamento di giovedì. Ha recuperato invece D’Aniello che era stato colpito da torcicollo.

Non sarà in panchina l’allenatore in seconda Chimenti appiedato dal giudice sportivo per una giornata in quanto reo di aver spintonato un giocatore della Fermana domenica scorsa.

La squadra di Del Moro tredicesima a pari punti con la Biagio Nazzaro (che si è rinforzata con l’ arrivo di Croceri) con un +1 sulla zona play out  viene da 4 risultati utili consecutivi (tutti 0-0 ultimo dei quali quello di Fabriano)  ed in casa finora ha totalizzato 9 punti in 7 gare frutto di 2 successi (Vigor Senigallia e Montegranaro) 3 pareggi e 2 ko ( Montegiorgio e Fermana).

La squadra di Palladini è reduce invece da 11 risultati utili consecutivi (ultimo dei quali il poker inflitto alla Fermana)  è seconda a -1 dalla capolista Urbania, ed  ha il miglior attacco del torneo con 27 reti all’attivo,  in trasferta dove è ancora imbattuta  ha finora totalizzato 13 punti in 7 gare frutto di 3 vittorie (Real Metauro, Osimana e  Vis Macerata) e 4 pari.

Sono quattro gli ex Grottammare in casa rossoblu. Si tratta di Pulcini, Gentili, Nicolosi e Rulli. Tutti e 4 sono stati compagni di Paolo Del Moro (che è l’unico ex Samb eccellenza 1995 in casa Grottammare)  e Simone Oddi. Dirigerà l’incontro il Signor Nicola Pagliardini di Arezzo coadiuvato dai Signori Gullini e Corradini di Macerata.

Questi i possibili schieramenti:

GROTTAMMARE: Domanico, Piemontese (92), Marcatili [cap.], Del Moro, Adamoli (Giovagnoli 90), Oddi (Faraone), Fioravanti (90) ,Cognata, Ludovisi, Orlandi, De Angelis (Bollettini).  Allenatore: Del Moro

SAMB: Chessari , Ogliari , Nicolosi (91), D’Aniello , Pulcini , Mengo , D’Angelo (90), Rulli , Basilico o (Menichini) , Cacciatore ,Zazzetta .  Allenatore: Palladini

Programma della 16° Giornata in Eccellenza Marche  di Domenica 6 dicembre 2009 ore 14:30: Biagio Nazzaro (16)-Fulgor Maceratese (21), Fermana (25)-Osimana (12), Grottammare (17)-Samb (31), Jesina (25)-Montegiorgio (19), Montegranaro (22)-Real Metauro (19), Tolentino (18)-Piano San Lazzaro (27), Urbania (32)-Cingolana (15),

Vigor Senigallia (11)-Urbino (14), Vis Macerata (9)-Castelfrettese (16) [anticipo del sabato], Vis Pesaro (28)-Fortitudo Fabriano (22)

Curiosità mercato: Si è aperto ufficialmente mercoledì 2 dicembre il mercato di riparazione Dilettanti. Le contrattazioni si chiuderanno il prossimo 17 dicembre, mentre fino alla fine del mese sarà possibile tesserare quei calciatori che sono stati messi in lista di svincolo. La Samb sta cercando di piazzare quei ragazzi che non riescono a trovare spazio. Mancinelli è passato all’Elpidiense Cascinare e Carioti alla Cuprense, sul piede di partenza c’è anche Tosto che è in prova al Centobuchi e vi rimarrà fino alla fine della settimana. Vantano delle richieste dalla serie D anche i centrocampisti Valente e Biancucci. Chiara la strategia del Grottammare invece che si sta muovendo per puntellare la rosa nei reparti che ritiene bisognosi, puntando su gente che già conosce per ottenere la quadratura e centrare i play off. Dopo aver ripreso Oddi e prima che riaprisse il mercato l’attaccante Ludovisi svincolatosi dalla Pro Vasto, ha ceduto Andrea Miani al Flacco Porto Pescara squadra militante nella Promozione Girone B Abruzzo e Ize Rosa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.321 volte, 1 oggi)