da Riviera Oggi in edicola
Hc Monteprandone-Rapid Nonantola 26-26
TROIANI & CIARROCCHI: La Brecciosa, Salladini, Bisirri 2, Salpietro 3, Di Sabatino 5, Sciamanna 5, Paolucci 7, De Cugni, Poletti M. 1, Veccia 1, Pannelli 2, Gabrielli, Fanesi. All.: Romandini.
NONANTOLA: Monari, Manfredini 1, Serafini R., Valle 1, Giannetta 6, Bernardi, Serafini G. 8, Zoboli D. 1, Porrari 8, Idri 1, Morselli. All: Zoboli M.
Arbitri: Petruzzelli di Bari e Fiorucci di Ancona.
PRIMO TEMPO 10-11.

Pareggio in extremis, ma anche per questo ancor più bello. Per l’Hc Monteprandone arriva il primo pari della stagione: ad un minuto dalla fine si era addirittura con il punteggio di 26-24 a favore degli ospiti. Però capitan Bisirri, trascinatore, è riuscito ad indovinare la rete giusta proprio un secondo prima del fischio finale. Chissà che imprecazioni per il Rapid.
Assenti per infortunio Consorti, Di Marcello e Poletti D., l’Hc ha però recuperato Paolucci, top scorer di casa con 7 gol. Dopo un avvio equilibrato, i locali passano in vantaggio per 7-5 al 17′, quindi 9-6 al 20′. Poi però gli ospiti piazzano un parziale di 5-1, quindi si va al riposo sul 10-11.
Nella ripresa è un testa a testa: 13-13 al 3′, poi 18 pari, quindi 18-20. Si va avanti punto punto, ma a due minuti dalla fine i modenesi piazzano il break che sembra decisivo, 26-24. Ma nell’ultimo minuto prima Paolucci poi Bisirri compiono il miracolo.
Ora la classifica vede l’Ascoli a zero punti, Monteprandone e Chieti a 4. Sabato prossimo, in Abruzzo, scontro diretto.

UNDER 18 Pescara-Monteprandone 31-23
PESCARA: Pellegrini L. 1, Falcone, Rigante 12, Pierangeli 7, Ferri, Di Persio, Di Fonzo, Palmieri 2, Pellegrini D., Patricelli 5, Pellegrini S., Di Gregorio, D’Ambrosio, Mucci 4.  All.: Turina Pavo.
MONTEPRANDONE: Di Matteo, Coccia, Troisi 1, Calabrese 4, Giobbi 2, Grilli, Marucci, Nepa 5, Fanesi 9, D’Angelo 2, Stracci, Compagnoni, Galloppa, Isopi.  All.: Vecchione.
Arbitri: Potenza e Simone.
PRIMO TEMPO 14-10.
In casa della squadra che è stata, appena 2 anni fa, Campione d’Italia, la Troiani & Ciarrocchi resta in partita fino a pochi minuti dalla fine. A Pescara si interrompe la serie positiva (due vittorie filate) dei celesti, ma coach Vecchione dice: «I miei ragazzi sono stati bravi. Sono davvero molto soddisfatto».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 729 volte, 1 oggi)