TERAMO – Trovati in casa con un chilo e 800 grammi di cocaina purissima, per un valore di 500mila euro: l’operazione dei Carabinieri del comando provinciale di Teramo, conclusasi nella notte del 30 novembre, ha portato all’arresto di un albanese, Marsel Lazari, 23 anni, e di una rumena, Mihaela Suliman Anca, 21 anni, entrambi domiciliati a Centobuchi di Monteprandone, e dediti al traffico di stupefacenti nella zona di Martinsicuro.

Dalla perquisizione della casa dei due sono stati rinvenuti, oltre all’ingente quantitativo di droga, anche nove cellulari, diverse schede telefoniche di compagnie straniere di telecomunicazioni, un computer, bilancini di precisione e tremila euro in contanti.

Lazari è stato rinchiuso nel carcere di Marino del Tronto, mentre la rumena si trova a Castrogno, entrambi a disposizione delle rispettive procure di Ascoli e Teramo.

Il blitz delle forze dell’ordine rientra nel corso di un’operazione ad ampio raggio contro lo spaccio di stupefacenti che ha interessato diverse zone a confine tra Marche e Abruzzo. Con quest’ultimo sequestro nel giro di due mesi sono stato sequestrati due chili e 350 grammi di cocaina pura tra Corropoli e Martinsicuro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.649 volte, 1 oggi)