MONTEPRANDONE – Ecco il campione di Centobuchi. Si chiama Riccardo Rossi ed è stato premiato dall’amministrazione comunale nell’ambito dell’ultimo Consiglio Comunale di Monteprandone.

Con i suoi solo dodici anni, può già vantare esperienze qualificanti: è salito su una minimoto a soli 7 anni, a 8 ha partecipato al campionato italiano piazzandosi fra i primi cinque, e successivamente ha gareggiato anche all’estero in paesi come Olanda e Repubblica Ceca. Tutte competizioni che hanno portato la Honda a metterlo sotto contratto per tre anni.

Il Presidente del Consiglio Comunale Nedo Tiburtini e il Sindaco Stefano Stracci hanno consegnato al giovane Rossi un trofeo quale simbolo di incoraggiamento, e vicinanza dell’Amministrazione alle sue gesta sportive.

Bisogna ricordare infatti che Riccardo ha corso le sue ultime gare con il simbolo del Comune ben in vista sia sulla sua moto che sulla sua tuta.

Un modo per veicolare l’immagine di Monteprandone anche a livello internazionale considerando che a giugno del 2010 Riccardo comincerà a gareggiare nella categoria 125 Gp partecipando ad importanti competizioni europee. La speranza allora è i successi del “Rossi di Monteprandone” possano eguagliare quelli del “Rossi di Tavullia”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 871 volte, 1 oggi)