SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ecco il nuovo spazio espositivo di Artsinergy a San Benedetto del Tronto. Ad inaugurarlo una mostra su Salvatore Emblema, che sarà aperta sabato 5 dicembre alle 18.

A qualche anno dalla scomparsa dell’artista, l’esposizione vuole rendere omaggio alla sua intera carriera con opere esposte per la prima volta in Italia ed installazioni di grandi dimensioni.

Salvatore Emblema nasce a Terzigno, in provincia di Napoli, nel 1929. i suoi lavori si incentrano su foglie, pietre e terre vulcaniche. Nel 1956 si reca in America al seguito di Jonh Rockfeller, dove conosce gli artisti della “School” rimanendo colpito, soprattutto, dalla ricerca di Mark Rothko. Agli inizi degli anni Sessanta vive tra Roma e Terzigno, lavora come scenografo a Cinecittà realizzando interni per numerosi film, tra i quali “La strada” di Fellini. Nella seconda metà di quel decennio vedono la luce le prime “tele nude”, incorniciate da fasce di colore.

La “Trasparenza”, il valore più personale della pittura di Emblema, viene canonizzata da Giulio Carlo Argan nel 1969. Le tele “detessute”, come le definisce Palma Bucarelli, sono l’oggetto di numerose esposizioni durante tutto il corso degli anni Settanta, mentre gli anni Ottanta segnano altre importanti tappe: un suo autoritratto è scelto da Argan per la collezione degli Uffizi di Firenze e nel 1985 il Metropolitan Museum di New York acquista cinque sue opere. Emblema scompare nel Febbraio del 2006.

È possibile visitare la mostra fino al 6 gennaio, dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.30, mentra il sabato solo su appuntamento. L’ingresso è gratuito. Per informazioni www.artsinergy.com oppure 06.83512663 e 0735.380841.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 862 volte, 1 oggi)