SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Al via la stagione teatrale sambenedettese con un classico quale Otello, capolavoro di William Shakespeare. Martedì 1° dicembre, alle ore 21, appuntamento al Teatro Concordia con l’opera messa in scena da Arturo Cirillo, e realizzata grazia alla collaborazione del Comune di San Benedetto, l’Amat (Associazione Marchigiana Attività Teatrali) e con il patrocinio del Ministero della Cultura e la Regione Marche.
«L’Otello – scrive nella presentazione Cirillo, che è in scena anche in veste di attore nel ruolo di Iago – è la tragedia della parola. Tutto nasce da un racconto, quello di Otello a Brabanzio e poi a Desdemona. La parola inventa i luoghi, costruisce i sentimenti, determina l’agire dei personaggi. L’Otello si gioca tra pochi individui che si confrontano ossessivamente tra di loro: bastano poche parole e la macchina si mette in moto. La gelosia esiste dal momento che la si nomina, poi come un tarlo, come una frase musicale continuamente ripetuta, non ti abbandona più. La gelosia non si spiega, come la musica».
Assieme al regista napoletano sono in scena Danilo Nigrelli nelle vesti di Otello, Monica Piseddu in quelle di Desdemona, Michelangelo Dalisi nel ruolo di Cassio, Sabrina Scuccimarra in quello di Emilia, Luciano Saltarelli che interpreta Roderigo, Salvatore Caruso nelle parti del Doge, Montano e Bianca, Rosario Giglio in quelle di Brabanzio, dell’Araldo e di Ludovico. Le scene sono di Dario Gessati, i costumi di Gianluca Falaschi, la musica di Francesco De Melis, le luci di Pasquale Mari, assistente alla regia Tonio De Nitto.
Successivamente nelle Marche Otello sarà in scena anche il 2 e 3 dicembre a Macerata (Teatro Lauro Rossi) e dal 4 al 6 dicembre a Pesaro (Teatro Rossini).
Otello è una nuova produzione del Teatro Stabile delle Marche realizzata insieme a Teatro Eliseo e a Nuovo Teatro.
Informazioni all’ufficio Cultura del Comune di San Benedetto (tel. 0735-588246) e Amat ad Ancona (tel. 071-2072439). I biglietti (platea euro 20, galleria a euro 15, speciale Giovani – riservato ai giovani fino a 25 anni, valido in platea dalla fila O alla fila Q e in galleria –  a  euro 10) sono in vendita la sera degli spettacoli a partire dalle ore 19 e fino all’inizio della rappresentazione alla biglietteria del Teatro Concordia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 938 volte, 1 oggi)