CUPRA MARITTIMA – Novità turistiche per Cupra. Il Piano Regionale dei Porti, che pianifica il sistema degli approdi e di adagio imbarcazioni, ha individuato nella cittadina un punto di ormeggio. La decisione è avvenuta nei giorni scorsi in Regione e riguarda la zona che è abitualmente chiamata “Porto bello”, a nord del centro abitato.

Per questo punto di ormeggio per imbarcazioni da diporto, Cupra ha presentato già il progetto, realizzato dal Comune.
Soddisfazione dunque per l’amministrazione che punta su un nuovo tipo di sviluppo turistico. Ha commentato a proposito il sindaco Domenico D’Annibali: «Specifico innanzitutto che questo punto di ormeggio non vuole fare concorrenza con altri già esistenti, poichè si tratta di uno sbocco turistico che va a completare ed integrare un’offerta culturale e storica già consolidata. Chi ormeggerà a Cupra infatti potrà scendere a terra, visitare il Parco Archeologico, il territorio cuprense e poi ripartire».

«Il progetto – spiega Luca Vagnoni dell’ufficio tecnico del Comune – vuole essere una sorta di “autogrill” del mare e verrà realizzato all’interno dei due bracci che si trovano nell’area indicata. Le operazioni consisteranno principalmente nella prosecuzione di questi due pennelli già esistenti».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 882 volte, 1 oggi)