Da Riviera Oggi n.801

 

MARTINSICURO – Una richiesta a tutti gli enti interessati affinchè il Comune di Martinsicuro venga tenuto fuori dalla zps “La Sentina”. E’ quanto ha chiesto l’amministrazione Di Salvatore con una lettera dai toni piuttosto decisi indirizzata al Ministero dell’Ambiente, alle Regioni Marche e Abruzzo, alla Provincia di Teramo e alla Riserva della Sentina.

«Si ritiene inconcepibile – si legge – che un’altra amministrazione quale la Regione Marche, o un Ente, come la Riserva Naturale della Sentina, o altra Istituzione possano intervenire e programmare un intervento territoriale su un altro Comune, per di più di altra Regione».

L’amministrazione Di Salvatore pertanto ritiene «urgente ed imprescindibile che la Regione Marche e tutti gli enti interessati predispongano tutti gli atti necessari affinchè il territorio del Comune di Martinsicuro venga tenuto fuori dalla zonizzazione del Zps “La Sentina”».

«La lettera indica mancanza di conoscenza della tematica in questione – afferma D’Angelo – poiché l’istituzione della zps è di esclusiva competenza della Comunità Europea, che dunque è l’unica ad avere voce in capitolo».

E infatti in una delle lettere ministeriali sulla questione è precisato che «compito delle Regioni è il controllo dei dati di competenza, facilmente rilevabili nel sito http://www.ftp.scn.minambiente.it/ (sezione Cartografia-Natura 2000), contenente la banca dati e la cartografia di Sic e Zps, così come trasmessi alla Commissione Europea».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 887 volte, 1 oggi)