Porto d’Ascoli-Ciabbino 4-1

PORTO D’ASCOLI: Santarelli, Cipolloni (79′ Semini), Fiorino, Narcisi, Ciribè, Mattioli (77′ Mercatili), Cicconi, Massei, Straccia, Cavazzini, Pelliccioni (80′ Albertini). Allenatore: Grilli

CIABBINO: Oresti, Lisandrini, Fraschetti, Piccioni Mat., Di Bartolomeo (70′ Piccioni Mar.), Cinciripini, Angelini, Nepi, Di Matteo (15′ D’Anselmo, 70′ Coccia), Cannellini, Maswi. Allenatore: Di Marco

ARBITRO: Mei di Pesaro

MARCATORI: 1’-26’ Cavazzini, 4’ Fiorino, 68’ Nepi rig, 83’ Pelliccioni

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Irresistibile. Il Porto d’Ascoli si prende la rivincita dopo lo scivolone esterno di sette giorni fa: a farne le spese la vicecapolista Ciabbino. Esemplare l’undici messo in campo da mister Grilli il quale ha eseguito alla perfezione la sinfonia del successo. Un bellissimo regalo di buon compleanno per il presidente Amante.

Non c’è tempo di studiare l’avversario: trascorrono 60 secondi e il Porto d’Ascoli passa in vantaggio. Lancio lungo di Cicconi, Cavazzini aggancia la sfera, si presenta dinanzi ad Oresti e lo infila. Il raddoppio giunge immediamente: cross di Massei, palla ribattuta, Fiorino è più lesto della difesa ascolana annichilendo Oresti.

Il Ciabbino è stordito e padroni di casa rincarano la dose: un bel duetto Straccia-Cavazzini con quest’ultimo che manda di poco fuori il tris. Nulla è perduto perché l’incontenibile attaccante biancoceleste realizza la sua prima doppietta stagionale. E’ il 26’ quando parte dalla tre quarti e con un millimetrico sinistro mette la sfera nell’angolino basso.

Nella ripresa i ragazzi di mister Di Marco cercano di reagire tanto da conquistare un rigore per un tocco di mani di Cavazzini. Dal dischetto Nepi non sbaglia. Piccola parentesi che il Porto d’Ascoli chiude all’83’ con un pallonetto di Pelliccioni a scavalcare Oresti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 854 volte, 1 oggi)