SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Strutture operative, tecniche e modalità di intervento, attrezzature impiegate alle diverse condizioni ambientali in cui effettuare gli interventi. Sono questi gli elementi della macchina organizzativa Italgas (Snam-Eni) dedicata alle attività operative ed in particolare alla prevenzione e alla gestione delle emergenze sulle reti gas.Ad illustrarne il funzionamento è stato l’ingegnere Enrico Aceto (responsabile del distretto centro), che nel corso della conferenza organizzata venerdì presso l’Auditorium Comunale “Tebaldini”, ha approfondito le attività di manutenzione della società sul territorio e spiegato il funzionamento delle attrezzature utilizzate dalla stessa Italgas nell’ambito delle attività di pronto intervento.

«Il Centro Chiamate Italgas – ha spiegato Aceto alla presenza delle scolaresche della Scuola “Cappella-Curzi” – è sempre attivo, 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno. Raccoglie, registra e cataloga tutte le segnalazioni di guasti e dispersioni che arrivano al numero verde 800-900.999».

«Ogni segnalazione comporta l’attivazione tempestiva dei tecnici del Pronto Intervento che verificano la fondatezza della segnalazione e, laddove necessario, intervengono per ripristinare la sicurezza della fornitura e le normali condizioni del servizio».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 526 volte, 1 oggi)