SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Procede bene la stagione della Cogese. Nel 4° Meeting del Mosaico disputatosi a Ravenna lo scorso 8 novembre il sodalizio sambenedettese, dopo le due medaglie della passata edizione, raddoppia il medagliere e torna a casa con un oro, due argenti ed un bronzo.

L’oro è arrivato da Marco Camaioni, ranista ai vertici regionali e di livello nazionale, che dopo il buon esordio nei 50 rana il giorno prima a Tolentino, è andato a vincere i 200 rana con l’ottimo tempo di 2’36”31. Argento invece per Mattia Felicetti che nei 50 sl con un buon 23”51”.

Argento anche per Isabella Di Lorenzo che è andata a cogliere un secondo posto nei 200 rana in 2’56”04. Bronzo infine per la ranista junior Raffaella D’Antonio sempre nella gara dei 200 rana. Sono state infine buone anche le prove di Maurizio Di Francesco, Gianluca Ragni, Beatrice Di Buò e Danilo Camaiani.

A Tolentino poi, nella prima tappa delle qualificazioni ai Campionati Regionali Invernali resta ai vertici della graduatoria regionale assoluta sempre Isabella Di Lorenzo che con il tempo di 33”90 è la più veloce di tutte nei 50 rana.

Inoltre è stata ottima la prima uscita per Beatrice Di Buò, Andrea Di Matteo, Marco Camaioni Davide Soletti e Gianluca Ragni tutti e quattro con l’en plein di record personali sebbene ancora senza qualificazioni per le finali regionali ad eccezion fatta per l’ottimo 59”7 nei 100 stile di Gianluca Ragni che riesce così finalmente ad abbattere il minuto.

Tra qualificazione centrate, qualche personale e ottimi segnali di recupero è andata poi benino per Valeria Catalini, Eva Eleuteri, Lorenzo Galiffa, Elena Galiffa, Michela Maurizio, Denise Sulpizi, Raffaella D’Antonio Raffaella e Maurizi Matteo.

Non è stata molto positiva invece la prima per Danilo Camaiani, Maurizio Di Francesco, Lorenzo Consorti e Laura Valentini tutti molto al di sotto delle loro reali possibilità. Grande ritorno alla competizioni di Giorgia Sestri, dopo un lungo stop durato qualche anno. Il bilancio finale complessivo è di 18 qualificazioni e 17 personal best.

La Cogese è stata poi molto impegnata nelle tre manifestazioni tra sabato 14 e domenica 15 novembre. Al 5° Gran Premio Italia svoltosi a Viareggio sabato 14, Mattia Felicetti, il super velocista Cogese, gareggiando al fianco di nuotatori di altissimo livello nazionale ed internazionale centra due decimi posti nei 50 sl e nei 50 farfalla rispettivamente con i tempi di 22”78 e 25”01. Fu proprio a Viareggio lo scorso anno che Mattia riuscì ad infrangere il muro dei 23”, realizzando il suo primo record regionale assoluto stagionale in vasca corta con il tempo di 22”94 .

Argento per Felicetti nei 50 sl all’8° Meeting del Titano che si è svolto domenica 15 novembre a San Marino, rimanendo dietro solo all’irrangiugibile Orsi, ma mettendosi alle spalle Alessandro Calvi.

A San Marino hanno nuotato i 50 sl anche Maurizio Di Francesco, un modesto 25”15, e Gianluca Ragni il quale invece con il tempo di 28”01, proprio personal best, è riuscito a centrare la qualificazione ai campionati regionali invernali sfuggitagli la settimana prima a Ravenna di pochissimo.

Nelle gare di fermo di sabato 14 novembre invece, sale ai vertici della graduatoria regionale assoluta Isabella Di Lorenzo che questa volta con il tempo di 1’14”70 è la più veloce di tutte nei 100 rana .

Oltre al 3° posto sempre di Isabella nei 50 farfalla, salgono nella classifica regionale anche Marco Camaioni nei 100 rana, 4° con un ottimo 1’06”40 e Lorenzo Consorti che, dopo una prova poca soddisfacente nei 200 sl, migliora il suo personal best nei 200 farfalla di diversi secondi piazzandosi secondo in graduatoria Di nuovo ein plein di record personali per Andrea Di Matteo e Davide Soletti ai quali si aggiungono anche Raffaella D’Antonio e Michela Maurizi anche loro con personal best in tutte e due le prove. Ottimi poi il personal best nei 200 sl per Lorenzo Galiffa e Gianluca Ragni.

A Fermo sono state poi buone la prima uscita stagionale di Giada Camaiani e Juanita D’Alessandro e la seconda di Valeria Catalini, Elena Galiffa e Giorgia Sestri. Ancora al di sotto delle loro possibilità Danilo Camaiani, Maurizio Di Francesco e Laura Valentini Costretti a casa invece per influenza, problemi fisici o scarse condizioni di forma post-malattia Eva Eleuteri, Beatrice Di Buò, Matteo Maurizi, Andrea Barbieri e Gianmarco Bellini.

Cogese Nuoto può contare così con 16 personal best e 14 qualificazioni, che sommate alle 18 di Tolentino e alle 8 dei meeting fanno già 40.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.297 volte, 1 oggi)