Da Riviera Oggi numero 801 in edicola

MONTEPRANDONE – Ricco il programma di appuntamenti per la Festa del Patrono di Monteprandone, San Giacomo della Marca, che avranno il loro momento cruciale nel prossimo fine settimana.
Dopo alcuni eventi che si sono svolti già nei giorni scorsi, martedì 24 novembre si svolgerà un incontro e Santa Messa con l’Unitalsi diocesana, alle ore 16 al Santuario San Giacomo della Marca.
Venerdì 27 novembre alle 18,30 Santa Messa e a seguire Processione con il busto del Santo nella chiesa parrocchiale “Sacro Cuore”, mentre alle 20,30 si svolgerà il pellegrinaggio da Centobuchi al Santuario di San Giacomo della Marca.
Sabato 28 novembre ricco programma: alle 11,30 Santa Messa Solenne presieduta dal Vescovo Gervasio Gestori; alle 15 festa per ragazzi e bambini con il “Castello di Mimì”, nel Centro Storico; alle 17 Messa coi bambini nella casa natale di San Giacomo. Alle 19 nuova celebrazione religiosa, sempre nella casa natale, con benedizione della tunica del Santo. In serata, alle ore 21, presso la sala “Giovanni Paolo II” della Parrocchia Sacro Cuore di Centobuchi, concerto in onore del Santo dell’Orchestra Sinfonica e Coro Lirico del Teatro “Ventidio Basso” di Ascoli (ingresso gratuito).
Domenica 29 alle ore 8, nel centro storico, apertura della Fiera di San Giacomo. Alle 11,30 nella Sala San Leonardo della Parrocchia San Nicolò di Bari presentazione degli atti “Agiografia e biografia di San Giacomo della Marca” e “La presenza ed opera di San Giacomo della Marca in Veneto”, alla presenza di studiosi marchigiani e italiani. Alle ore 15 nella Sala Consiliare presentazione del circuito “Città di San Giacomo della Marca” e firma del protocollo di intesa. Alle 16 momento conviviale, sempre nella Sala Consiliare, con la castagnata e musica del duo “Stefano e Gianluca” e dei “Rapsodia”. Seguirà, al Santuario San Giacomo della Marca, una Messa Solenne presieduta dal Vescovo Gervasio Gestori e animata dalla corale polifonica “San Nicolò di Bari”.

Sempre alle ore 16, ancora presso la Sala Consiliare, si svolgerà la sottoscrizione del Protocollo d’Intesa del circuito “Città di San Giacomo della Marca“. Le città coinvolte nell’iniziativa sono: Acquaviva, Ancona, Arquata, Ascoli Piceno, Assisi, Capestrano, Carassai, Castiglione delle Stiviere, Fermo, Grottammare, L’Aquila, Loreto, Monsampolo, Napoli, Norcia, Offida, Perugia, Recanati, Ripatransone, San Benedetto del Tronto, Sarnano, Ussita, Visso e chiaramente Monteprandone. Questo circuito nelle parole del sindaco Stracci e del delegato consiliare al Turismo, Barbizzi, potrà diventare uno stimolo alla crescita di relazioni culturali e turistiche incentrate su San Giacomo.

Nella giornata di domenica, durante la Fiera, esposizione e vendita dei prodotti tipici delle città di San Giacomo: nell’occasione da ogni città proverranno i prodotti tipici del luogo. Si esibiranno gruppi storici della Quintana di Ascoli, della Cavalcata dell’Assunta di Fermo e della Compagnia della Balestra “Antica Perusia” di Assisi. Ci saranno servizi di visite guidate gratuite nei musei e nelle chiese del centro storico e del Santuario di San Giacomo. Verranno inoltre allestiti presepi artistici al Palazzetto Parissi con la presenza di acclamati presepisti napoletani e aperta una mostra d’abiti d’epoca nel Municipio di Monteprandone. Nel Polo Logistico Intermodale “Orlando Marconi” di Sant’Anna verrà allestita la prima mostra ornitologica picena.
Un servizio di bus navetta, a partire dalle 9, partirà dalla Chiesa di San Filippo Neri a San Benedetto, si fermerà a Piazza Nardone, Piazza Kolbe, Chiesa San Pio X, Sacra Famiglia, Chiesa Cristo Re, Chiesa Ss. Annunziata, Fosso dei Galli, Chiesa Regina Pacis, Santuario di San Giacomo, Centro Storico. Da Centobuchi lo stesso servizio partirà dalla contrada Sant’Anna.
Per informazioni 0735/710925.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.406 volte, 1 oggi)