GROTTAMMARE – Giovedì 26 novembre importante appuntamento con il Consiglio Comunale di Grottammare. “ABC: Acqua Bene Comune”, proposto dai consiglieri del gruppo Solidarietà e Partecipazione Lanciotti, Vitaletti, Rocchi, Splendiani, Daniele Mariani, e due mozioni (presentate da schieramenti diversi, il Popolo della Libertà e Solidarietà e Partecipazione) che riguardano la recente sentenza emessa dalla corte Europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo, relativa all’esposizione del crocifisso, sono tre dei punti all’ordine del giorno del Consiglio si terrà giovedì 26 novembre alle 21. La discussione verrà trasmessa in diretta streaming sul sito internet www.comune.grottammare.ap.it.

All’ordine del giorno anche l’applicazione del Piano Casa sul territorio comunale, dopo l’illustrazione e la risposta a tre interrogazioni presentate dai consiglieri di minoranza del gruppo Popolo delle Libertà che chiedono informazioni sulla riorganizzazione del servizio Legale e Contenzioso, sulle barriere frangiflutti, sul rifacimento del manto asfaltato della strada provinciale cuprense e la sistemazione della strada bianca Montesecco.

La seduta proseguirà con un adempimento tecnico legato al bilancio 2009: entro il 30 novembre debbono essere effettuate le ultime variazioni in assestamento dei vari capitoli che compongono il documento finanziario dell’ente. Tra le variazioni che verranno illustrate in sede di consiglio,  si anticipa l’inserimento dell’accertamento di nuove entrate derivanti dal recupero di crediti e la previsione di nuovi contributi.

Altro punto riguarderà il passaggio finale dell’iter di modifica del vigente regolamento edilizio comunale, che va a rettificare il rapporto volumetrico tra edificio e vani tecnici di scale e ascensori. La variazione, adottata nella precedente seduta, torna in consiglio comunale per l’approvazione definitiva  dopo il parere favorevole della Provincia di Ascoli Piceno.

Un’altra modifica che verrà sottoposta riguarda il regolamento per la disciplina di occupazione temporanea di suolo pubblico delle attività commerciali, che si propone di arricchire di un nuovo comma per disciplinare la tipologia di “occupazione permanente”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 608 volte, 1 oggi)