Grottammare-Fulgor Maceratese 0-0

Grottammare: Addazi, Piemontese (88’ Mendozza), Adamoli (17’ Vrioni), Del Moro, Santonastasio, Faraone, Fioravanti, Cognata,Parma (70’ Miani), Marcatili ©, Bollettini.

In panchina: Gagliardi, Orsolini,Croci, Carletti.

Allenatore: Del Moro

F. Maceratese: Gentili ©, Borgiani, Juvalè, Timoniere, Romagnoli, Trillini, Perrotta, Settecase, Landolfi, Verrazzo, Ramadori (84’ Langella).

In panchina: Giovagnini, Ippoliti, Rossi,Gattafoni, Langella, Sanfratello, Baiocco.

Allenatore: Porro

Arbitro: Sig.Fattori di Jesi

Note: Spettatori più di 250. Ammoniti per il Grottammare: Faraone, Fioravanti, Bollettini, Adamoli, Santonastasi.

Ammoniti per F. Maceratese: Settecase, Verrazzo, Juvalè (F).

Recupero: nel primo tempo 0’nel secondo tempo 2’

GROTTAMMARE – Una partita quasi sempre in equilibrio, dove nel primo tempo si è visto un Grottammare più agguerrito e nel secondo una Maceratese più tattica.

Nel primo tempo partono bene i padroni di casa quando all’8’ su una incursione di Parma dalla destra, la palla arriva al centro per Bollettini, che viene anticipato di un soffio dall’uscita del portiere Gentili.

Al 10’ su un’azione cominciata dal Grottammare dal calcio d’angolo c’è il contropiede della Fulgor, dove Verrazzo s’impossessa della palla, scappa sulla sinistra e mette un pallone invitante per Ramadori che, solo davanti al portiere, prende la mira, ma la palla viene bloccata da un provvidenziale Addazi.

Al 25’ la Maceratese si rifà sotto con un calcio di punizione battuto da Trillini, che batte una palla rasoterra che deviata dalla difesa finisce di poco distante dal palo.

Al 40’ è la volta del Grottammare che con un duetto Bollettini-Parma finisce sotto l’area avversaria, Bollettini cerca la conclusione diagonale che finisce di poco fuori.

Nel secondo tempo, le due formazioni cercano delle entrate più decisive.

Al 63’, Ramadori della Maceratese lavora un pallone sulla fascia sinistra e cerca di servire Landolfi, piazzato a centro area, ma il portiere del Grottammare Addazi lo anticipa e blocca senza difficoltà il pallone.

Al 72’ gli ospiti ci riprovano su una punizione battuta da Perrotta, ma Addazi para senza problemi.

Al 74’ un’altra ghiotta occasione per gli ospiti, il pallone battuto dal calcio d’angolo attraversa tutta l’area, finisce sui piedi di Verrazzo che opera un insidioso tiro-cross, che viene smorzato con un colpo di testa da Timoniere che manca di poco la porta mandando il pallone sul fondo.

Al 77’ altra azione pericolosa per la Maceratese con Verrazzo che s’invola sulla sinistra superando in velocità due uomini, la passa al centro dove ribatte la difesa biancazzurra, ma la palla viene recuperata da Trillini che tira di potenza, un Addazi in grande forma riesce a respingere la palla con i piedi scampando così il pericolo.

La partita terminerà 0 – 0 con due minuti di recupero, un risultato che calza per entrambe le squadre che si sono fronteggiate onoratamente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 527 volte, 1 oggi)