ASCOLI PICENO – E’ stato pubblicato nella sezione “Bilancio” del sito internet della Fondazione, consultabile all’indirizzo www.fondazionecarisap.it, il Bilancio Sociale 2008 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, certificato secondo lo standard AA1000 dalla società Rina S.p.A, ottenuta lo scorso 30 ottobre, dopo che già nel dicembre 2002 la Fondazione era certificata secondo lo standard di qualità Iso 9001:2000.
«L’ottenimento della certificazione sociale – scrive in una nota la Fondazione – è un’ulteriore testimonianza dei valori, dell’impegno e della concretezza della Fondazione e costituisce un significativo riconoscimento ad una credibile azione programmatica che vede la Fondazione impegnata con consapevole coscienza nel perseguire le proprie finalità statutarie. La pubblicazione del Bilancio Sociale risponde alla finalità, che la Fondazione intende perseguire con determinazione, di garantire la massima trasparenza sul proprio operato, al di là degli eventuali obblighi di legge al riguardo, sia per ragioni di carattere deontologico, sia perché ritiene che in tal modo si possa facilitare – mediante la conoscenza dell’operato della Fondazione stessa e l’attivazione di canali di colloquio istituzionale – la concreta realizzazione degli obiettivi che la Fondazione si pone».

«La Fondazione lavora per la comunità – afferma il Presidente Vincenzo Marini Marini – e sente la responsabilità sociale del suo ruolo istituzionale: per questo è impegnata ed attenta a svolgere sempre meglio la propria attività, creando delle procedure di raccordo e di colloquio con la comunità e sottoponendosi volontariamente a verifiche e controlli sulla propria organizzazione e sul  proprio operato da parte di soggetti terzi ed indipendenti. Questo atteggiamento rafforza la responsabilità nei confronti della comunità. Ai componenti gli Organi ed alla struttura della Fondazione va esteso il più grande apprezzamento ed il più sincero ringraziamento per il lavoro svolto».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 660 volte, 1 oggi)