SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Proseguono le campagne informative legate all’uso e abuso di droghe. È stato infatti attivato “Fuoripista”, un ambulatorio di consulenza per persone che presentano problematiche legate all’uso e abuso di cocaina che offre un servizio anonimo e gratuito, anche alle famiglie.

L’iniziativa è promossa dal Dipartimento per le Dipendenze patologiche dell’Asur Zona Territoriale di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto in collaborazione con gli Ambiti Territoriali Sociali 21,22,23 e 24.

“Fuoripista” è raggiungibile al numero telefonico 0735.592530, oppure su www.fuoripista.org. Inoltre, il progetto è presente anche nei social network Facebook e Myspace. È disponibile anche una chat che permette di entrare in contatto in forma completamente anonima e gratuita con operatori specializzati del settore.

Inoltre, continuano le attività del “Pit stop informativo”, una postazione itinerante che offre consulenza ed informazione direttamente nei locali ed eventi del territorio tra Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto e nel vicino territorio abruzzese.

Oltre a sensibilizzare, il personale a disposizione durante la serata distribuisce gadget e raccoglie pareri sul consumo di droghe ed in particolare di cocaina. I primi dati raccolti confermano che i giovani conoscono il fenomeno ed hanno di frequente contatti con consumatori di sostanze. I dati relativi alla raccolta saranno presentati entro la fine dell’anno.

Per approfondimenti anche sul “Pit stop informativo” è possibile contattare il Dipartimento per le Dipendenze patologiche, titolare dell’iniziativa e rivolgersi al dottor Marco Quercia 0736.358440, i riferimenti Asur Zona Territoriale 12 e 13 con il dottor Claudio Cacaci allo 0735.7931 e l’Ambulatorio costituito con i fondi della Regione Marche con la dottoressa Maria Paola Modestini allo 0735.592530.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 425 volte, 1 oggi)