Montottone-Porto d’Ascoli 2-0MONTOTTONE (4-4-2): Antolini R, Astolfi, Cocci, Acciarresi, Graziosi, Acciarini, Boccatonda (63’ Antolini M), Antonelli, Borraccini (78’ Farabollini), Parmegiani, Kunjxhio (56’ Matricardi).

A disposizione: nessuno. Allenatore: Crocetti

PORTO D’ASCOLI (4-4-2): Santarelli, Cipolloni, Fiorino, Catalini, Narcisi (21’ Straccia), Mattioli, Cicconi (78’ Albertini), Massei, Pelliccioni, Sansoni (78’ Mercatili), Di Girolamo.

A disposizione: Piunti, Semini, Fabiani, Roma. Allenatore: Grilli

ARBITRO: Del Negro di Pesaro

MARCATORI: 30’ Cocci, 47’ Acciarini

MONTOTTONE – Senza paura, canterebbe Ligabue. A stonare, però, c’è la non indifferente nota del risultato. Un secco 2-0 che relega il Porto d’Ascoli nell’angolo dell’amarezza per aver giocato novanta minuti a viso aperto sfiorando in diverse circostanze la rete.

Piede sull’acceleratore per i biancocelesti che già al 1’ fanno scaldare i guantoni ad Antolini. Massei dalla bandierina mette la palla in mezzo per Narcisi che di testa spizza per Cicconi, tiro e l’estremo difensore locale respinge.

Risponde il Montottone al 6’ con uan gran botta di Borraccini terminata alta. Al 9’ Parmegiani crossa per Borraccini, Santarelli si salva in angolo. Il Porto d’Ascoli riprende le redini del gioco portandosi in area ospite con una serie di corner mal finalizzati.

Fino alla mezz’ora quando su una punzione di Parmegiani, Cocci di testa indovina l’angolino giusto portando in vantaggio la squadra di casa. Gli ospiti non molano la presa e al 34’ un destro di Fiorino sfiora la rete.

E’ il 36’ quando Borraccini di prima intenzione manda la sfera sul fondo. Lo stesso poco dopo dai 40 metri su calcio piazzato fa volare dai pali Santarelli. Pelliccioni al 40’ dalla sinistra a tu per tu con Antolini alza troppo il tiro.

La ripresa si apre con il raddoppio del Montottone. Trascorrono 2’ dal fischio d’inizio, sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Parmegiani, si accende una mischia, velo di Kunjxhio, Cicconi si trova la sfera sotto i piedi ma Acciarini è più lesto e la infila alle spalle di Santarelli.

Il Porto d’Ascoli non si arrende e al 53’ Massei tocca per Cicconi il quale mette in moto Pelliccioni, diagonale che lambisce il palo. Al 57’ rimessa laterale di Straccia, Cicconi manda a fil di palo. Ancora una percussione di Straccia all’indirizzo di Di Girolamo, Antolini riesce a trattenere.

Il Montottone, in questo secondo tempo, si fa vedere una sola volta impegnado Santarelli: Borraccini dalla distanza fa volare per la seconda volta il portierone biancoceleste. Al 71’ Straccia crossa verso Fiorino sulla destra, una potente conclusione che sbatte sul palo interno della porta di Antolini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 779 volte, 1 oggi)