SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Non conosco bene le osservazioni poste dalla Regione, ma posso dire che l’approccio da parte dell’amministrazione comunale è stato equilibrato». L’assessore all’Ambiente Paolo Canducci – interpellato sulla bocciatura del Piano di Spiaggia da parte del dirigente regionale del Servizio Turismo Sandro Abelardi – preferisce non sbilanciarsi, anche se poi afferma: «Chi ha strumentalizzato la vicenda accusandoci di essere dei cementificatori, lo ha fatto in malafede. Non accettiamo attacchi pretestuosi».

Successivamente, aggiunge che il provvedimento approvato lo scorso aprile «teneva conto delle richieste dei concessionari». «Chi ha seguito l’intero percorso – conclude – sa che c’è stata contemperanza tra le loro diverse domande».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 898 volte, 1 oggi)