TERAMO – Un importante evento musicale per gli appassionati della musica Classica internazionale. Si esibisce, sabato 21 novembre, alle ore 21, presso la Sala Polifunzionale della Provincia di Teramo in via Comi, il duo composto dal violinista Shlomo Mintz e dal pianista Petr Jirikovsky.

I maestri eseguiranno la Sonata n. 2 di Grieg, Romance di Dvorak, la Sonata di Saint-Saens e Le Cog D’or di  Rimsky-Korsakov.

Shlomo Mintz è considerato, da critica e pubblico, uno dei maggiori violinisti del nostro tempo, stimato per la sua impeccabile musicalità, versatilità stilistica e padronanza tecnica. Collabora regolarmente con le orchestre più celebri e i direttori più noti della scena internazionale, esibendosi in recital e concerti di musica da camera in tutto il mondo. Come violista, si esibisce con i migliori quartetti d’archi ed ensemble da camera e in recital.
Ha vinto numerosi premi di prestigio, quali il Premio Accademia Musicale Chigiana di Siena, il Diapason d’Or, il Grand Prix du Disque, il Gramophone Award e l’Edison Award. Dal 2004 incide per AVIE Records, Londra.
Nato a Mosca nel 1957, due anni dopo è emigrato con la famiglia in Israele dove ha iniziato a studiare con Ilona Feher. A undici anni ha debuttato con la Israel Philarmonic Orchestra. A sedici ha debuttato alla Carnegie Hall con la Pittsburgh Symphony Orchestra e ha poi continuato gli studi con Dorothy DeLay alla Juilliard School of Music di New York. Direttore d’orchestra dall’età di diciotto anni, ha diretto apprezzate orchestre in tutto il mondo.Petr Jiříkovský si accosta al pianoforte all’età di 4 anni. Durante gli studi a Praga, Parigi, Vienna e le diverse master class seguite, lavora con grandi artisti quali Emil Leichner, Ivan Klánský, Eugen Indjic, Itamar Golan, Menahem Pressler e Yefim Bronfman. Come solista, Jiříkovský ha collaborato con prestigiose orchestre, come la Czech Philharmonic Orchestra, Prague Symphony Orchestra, Prague Philharmonia, Talich Chamber Orchestra e con importanti direttori, quali Jiří Bělohlávek, Libor Pešek, James Sedares e Jean-Claude Casadesus. Si è esibito nella maggiori sale europee, al Theatre du Chatelet di Parigi, Doelen a Rotterdam, Mozarteum di Salzburg, John F. Kennedy Center di Washington, Teatro Alfa a Sao Paulo, Suntory Hall di Tokyo e in importanti festival internazionali, come Salzburger Festspiele, Schleswig-Holstein, Schwetzingen, Sion – Valais, Kyoto Autumn.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 468 volte, 1 oggi)