SANT’OMERO – MARTINSICURO     1 – 3  ( 0 – 1)

 

SANT’OMERO: Lucantoni 5,5; Ventresca 6 (19’st Nepa 6,5), Baiocchi 6; Di Matteo 6 (4’st Di Blasio 6); Sensi 6,5 (35st Torbidone ng); Crisofori 6; Bianconi 5,5; Thana 6,5; Rosati 5,5; Florà 6,5; Di Felice 6. A disp. Ferretti, Casale, Adriani. All. Di Giacinto.

MARTINSICURO: Damiani 6; Bucci 6 (21’st De Dominicis 6); Coccia 6; Cipolloni 6,5; Paci 6,5; (9’st D’Angelo 6); Capanna 6; Picciola 6,5; Marini 6; Ventresini 7 (31’st Cusano 6); De Berardinis 7; Carbone 6. A disp. Rossi, Tremaroli, La Valle, Tormenti. All. Fanì.

Arbitro: Matteo Orsini di Chieti 6  (Stefano Coccagna e Francesco Di Marte di Teramo).

Reti: 29′, 23′ st Ventresini (M), 42’st Picciola (M), 45’st Nepa (SO).

Note: Ammoniti Rosati (SO) e Paci (M), angoli 11 a 2 per il Martinsicuro, spettatori 150 circa. L’incontro è stato giocato presso il  comunale di Martinsicuro.

 

MARTINSICURO – Il Martinsicuro trionfa nel secondo incontro del triangolare valevole per il secondo turno della coppa Abruzzo di promozione. Ampio spazio nelle due formazioni agli under che, peraltro, si stanno ben comportando nel campionato regionale di elite: ben 10 nell’undici titolare per il Sant’Omero e sette nelle file del Martinsicuro. L’incontro è servito a mister Fanì per verificare lo stato di condizione di alcuni giocatori reduci da infortunio.

Dall’inizio si è rivisto in campo Daniele Cipollone. L’ex Sant aveva esordito in campionato domenica a Pratola,  giocando gli ultimi 10 minuti dopo un grave infortunio muscolare accaduto lo scorso 3 settembre che ha privato i biancoazzurri del forte centrocampista in questa prima parte della stagione.

Ottima impressione anche per Fabio De Berardinis, anche lui al rientro dopo un guaio muscolare. Fanì ha impiegato anche la punta Ventresini che domenica dovrà restare fermo per un turno di squalifica e il difensore Paci al rientro dopo un’ infortunio. Classico 4/4/2 per il Sant’Omero con Rosati e Di Felice vertici offensivi. Nel Martinsicuro è Ventresini il terminale offensivo con Picciola e Carbone a supportarlo sulle fasce.

La cronaca si apre al 10 con un’azione combinata del Martinsicuro, con Ventresini che libera in area Carbone che stoppa e tira da dentro l’area, con Lucantoni che in uscita riesce a deviare la sfera. Il risultato si sblocca alla mezz’ora con un’incursione sulla fascia di Carbone, che dal fondo campo crossa per l’imperioso stacco di Ventresini che sovrasta nello stacco aereo il suo marcatore e insacca.

Ottima azione al 32′ di De Berardinis che mette palla in area per la conclusione di Picciola che viene deviata in angolo. Nella ripresa al 15′ si fa vedere il Sant’Omero, con una conclusione di  Florà che Damiani devia in angolo.

Il raddoppio arriva al 23′. Angolo del Martinsicuro che vede la retroguardia ospite ferma: De Berardinis si accentra e mette in aerea per la facile conclusione di testa di Ventresini, che sigilla la doppietta personale. A questo punto gli ospiti si fanno più intraprendenti, e alla mezz’ora Damiani si oppone ad una conclusione di Rosati, e tre minuti dopo su conclusione di Thana su punizione. Bello il gol di Picciola al 42′ che in semirovesciata supera Lucantoni.

Gli ospiti trovano con Nepa la rete della bandiera allo scadere, con una conclusione da distanza ravvicinata leggermente deviata.

Ora la squadra che continuerà la strada dalla coppa verrà determinata dall’ultimo incontro del triangolare, Casoli Atri – Sant’Omero, previsto per il prossimo  16 dicembre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.038 volte, 1 oggi)