MILANO – È il sambenedettese Francesco Tranquilli a mettere a segno la vittoria al concorso letterario Tiro Rapido. Lo scrittore, autore di “Blackout“, già vincitore del premio Giallocarta 2009 per i racconti noir, ha conseguito lunedì 16 novembre il riconoscimento della giuria del premio letterario organizzato a Milano da Porsche Italia e dal mensile L’Europeo.
Particolare la sfida del concorso che è consistita nello sviluppare un racconto giallo o noir in un limite di tempo di sei ore e di battute. Gli aspiranti si sono battuti in diretta, a partire dalle eliminatorie di settembre che Tranquilli ha spuntato insieme ad altri tredici finalisti provenienti da tutta Italia.
Le tracce proposte ai concorrenti sono state “Lui, lei e il cadavere” e “Il commissario: colpevole e innocente?” Il racconto vincitore, ricco di umorismo nero, che i giurati hanno scelto all’unanimità, s’intitola “L’amore vince tutto, ed è stato letto dal presidente della giuria, Daniele Protti. Ospite d’onore della serata, il giallista napoletano Maurizio Di Giovanni, che proprio vincendo la prima edizione di Tiro Rapido ha dato inizio alla sua brillante carriera letteraria. Il racconto vincitore sarà pubblicato sul primo numero utile dell’Europeo, ed entrerà poi a far parte di un volume antologico che raccoglierà i migliori esiti del concorso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 812 volte, 1 oggi)