CINGOLANA-GROTTAMMARE 0-0CINGOLANA: Giulietti, Campana, Fraternali, Schiavoni, Piccini, Cangiano, Cacciamani, Lorenzo  Gigli, Tagliafierro, Domizi (56′ Alessandro Gigli ), Recch (60′ Tomassini.) . A disposizione:Turchi, Gianfelici, Federici, Massei, Gagliardini. Allenatore: Sabbatini

GROTTAMMARE:  Domanico, Piemontese (’92), Fioravanti (90), Del Moro, Orsolini, Vrioni, Carletti, Cognata,  Parma (72′ Mendoza), Croci, Bollettini. A disposizione: Addazi, Rossi, Ciotti, Cavaliere, Fanizzi, Mascaretti. Allenatore: Del Moro

Arbitro: Baietta di Pesaro

Angoli 6-3.

Ammoniti:  Tomassini, Piccini e Freternal (C), Del Moro e Domanico(G) .

Recuperi: nessun minuto nel p.t.. 4‘ nel s.t.

CINGOLI – Termina a reti bianche il confronto dello Spivach di Cingoli tra i padroni di casa della Cingolana (che non vince dalla quarta giornata: 0-2 in casa della Samb) al loro terzo pareggio consecutivo, e un Grottammare che dire solo rimaneggiato sarebbe usare un’eufemismo viste le numerose assenze che vanno dagli infortunati De Angelis, Orlandi e il solito Andrea Capriotti (da diversi mesi ai box e pronto solo tra un altro  paio di settimane), agli squalificati Adamoli, Faraone e Giovagnoli, ai quali si sono aggiunti in quanto bloccati dall’influenza Marcatili, Miani, Rojas e Santonastasio. E senza ancora Ludovisi (disponibile per la sfida di Fabriano del 29 novembre). Molti inoltre i giovani fuoriquota della juniores portati al seguito di Cingoli: Mendoza, Ciotti, Cavaliere, Rossi, Fanizzi, Mascaretti e Di Gioio.

La partita ha offerto  poco, il gioco  è stato  spezzettato e più volte interrotto dai fischi del direttore di gara.

LA CRONACA

Al 3′ Lorenzo Gigli (autore del primo gol nello 0-2 ottenuto dalla Cingolana in casa della Samb) batteva un calcio piazzato e trovava in area la deviazione di Fraternali (autore del gol dello 0-2 in casa della Samb), ma Domanico non si faceva sorprendere mettendo la sfera in angolo con balzo felino.

Al 10′ Carletti colpiva di testa e chiamava Giulietti ad una grande risposta per evitare che la sfera si infilasse.

Al 19′ Tagliafierro lavorava un pallone sulla fascia destra e crossava per la testa di Domizi, con pallone che finiva di poco a lato.

Al 36′ Fraternali s’involava sulla destra e metteva al centro dove giungeva l’accorrente Cacciamani, il cui tiro debole si perdeva fuori

Al 38′ Tagliafierro riceveva un lancio lungo, s’infilava in area e provava la conclusione di potenza, con pallone alto

SECONDO TEMPO

Al 50′ la Cingolana recuperava palla sulla trequarti ospite con Lorenzo Gigli che suggeriva per Tagliafierro il quale concludeva, ma era pronto il riflesso di Domanico che deviava in corner.

Al 65′ Carletti salvava sulla linea su pericolosa deviazione di Freternali in seguito ad un’azione da calcio d’angolo

Al 69′ Croci impegnava Giulietti che sventava in due tempi la sua conclusione.

Al 75′ ancora Croci che stavolta lanciava Bollettini il quale superava in velocità il suo marcatore e metteva in mezzo, ma Giulietti anticipava per un pelo l’accorrente Carletti pronto alla deviazione, poi la difesa di casa allontanava  il pericolo.

Al 92′ pallone conquistato da Cangiano che lo serviva  al nuovo entrato Alessandro Gigli, il quale crossava per l’accorrente Tagliafierro che girava di testa ma non trovava lo specchio della  porta.

Finiva così con un pareggio che non sposta molto le classifiche delle due squadre visto che il Grottammare è al dodicesimo posto a quota 15 a pari punti con la Biagio Nazzaro, mentre la Cingolana è un gradino sotto appaiata al Tolentino a quota 14.

Per i biancocelesti si tratta del secondo pareggio consecutivo (il terzo complessivo, il primo fuori casa).

Un buon e prezioso pari per la squadra di patron Furnari non solo per la classifica ma per la mentalità nel fare necessità virtù facendo una gara non eccezionale ma accorta e attenta e facendo uso e affidamento seppur per bisogno forzato di elementi giovani o comunque rimasti spesso in panchina e che invece oggi hanno avuto la possibilità di scendere in campo e giocarsela senza sfigurare, tra i vari  senza nulla togliere agli altri, citiamo su tutti: Orsolini, Carletti e Croci.

La squadra di Del Moro ospiterà domenica prossima al Pirani la Fulgor Maceratese che oggi ha impattato sull’1-1  in casa con la Fermana, mentre la compagine di Sabbatini sarà ospite della Vis Pesaro che viene dalla sconfitta in casa del Real Metauro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 773 volte, 1 oggi)