SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I servizi ferroviari saranno potenziati. Almeno nelle Marche. Merito del nuovo Contratto di Servizio, che è stato firmato a Macerata (nel corso del Convegno sulla Mobilità) dal Governatore Gian Mario Spacca assieme all’Assessore regionale dei Trasporti Pietro Marcolini e il responsabile della Direzione Trasporto Regionale di Trenitalia Gianfranco Laguzzi.

L’accordo, che scadrà nel 2014, sarà ulteriormente rinnovabile per altri sei anni. Permetterà il rinnovamento dell’intero parco rotabile per i convogli del territorio, con l’acquisto di quattro elettrotreni monopiano da circa 300 posti a sedere e dodici treni di tipo Minuetto diesel. Verranno inoltre ristrutturate completamente 160 vetture dedicate al trasporto regionale, per un investimento complessivo di circa 100 milioni di euro, per circa un decimo (8,4 mln) a carico della Regione Marche.

Il Contratto prevederà inoltre un aumento del servizio offerto, con chilometri-treno che diverranno 150 mila nel corso del 2010 (già nell’anno in corso l’incremento si era aggirato sugli 83 mila km-treno).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.274 volte, 1 oggi)