da Riviera Oggi in edicola
MONTEPRANDONE: La Brecciosa, Salladini, Poletti D., Bisirri 3, Consorti 3, Salpietro 1, Di Sabatino 6, Sciamanna 5, Veccia, Pannelli 2, Paolucci 7, De Cugni, Fanesi, Grilli. All.: Romandini.
SASSARI: Casada, Pane, Cuccu 4, D’Apice 1, Pirino 2, Masia 5, Del Prete 6, Congiu 5, Bomboi, Cottone, Benielli 6, Sias. All.: Baroffio.
Arbitri: Petruzzelli di Bari e Fioretti di Ancona.
Note: parziale primo tempo 15-12.

La formazione di Pierpaolo Romandini è ancora ferma a zero punti dopo due incontri: evidentemente non ci si è ancora ambientati in Serie A2. Mentre Sassari sbanca Colle Gioioso con la terza vittoria consecutiva che annulla la partenza con la penalizzazione di 5 punti. Eppure negli ultimi minuti si era andati vicini al pari, ma l’Hc ha sprecato l’opportunità.
C’è da dire che l’inizio era stato dei migliori, con i padroni di casa in vantaggio 8-2, e poi 11-6 al 18′. Da qui in poi, però, l’Hc ha perso smalto: 15-12 alla fine del primo tempo, 15-15 dopo 3 minuti della ripresa, sorpasso sardo (18-19) al 9′, 21-24 al 19′. Monteprandone però tiene duro, Consorti segna e a due minuti dalla fine si è sul 27-28. Niente da fare, però: contropiede sbagliato, risultato finale 29-27. Sabato 14 si va a Parma.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 682 volte, 1 oggi)