SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Da dieci anni l’Associazione Missionaria “La Croce del Sud” invia i propri volontari a Breves, un comune del Brasile, nella parte nord-orientale dello stato del Pará, sul delta del Rio delle Amazzoni, dove è stata fondata la comunità di “Santa Lucia”, composta da 10/12 famiglie e da 80 bambini.

Domenico Luciani, Fortunato Amabili, Valchiria Petrelli sono i tre volontari che raggiungeranno la comunità in Brasile il 17 novembre prossimo. Don Francesco Ciabattoni, presidente dell’associazione , ha annunciato una raccolta di fondi da destinare alla missione per venerdì 13 novembre, con una cena di beneficenza dal titolo “Natale senza Fame”, che si terrà all’ hotel San Giacomo di Monteprandone.

«Questo è un gesto , un segno che noi diamo a Natale. Alle famiglie di Breves regaleremo un cesto di alimenti con cui potranno sfamarsi per un’intera settimana», spiega don Francesco, che spera di superare i 1575 pacchi natalizi dell’anno scorso.

«La situazione a Breves è molto grave. I narcotrafficanti impediscono lo sviluppo della zona, la prostituzione è dilagante e la gente non ha da mangiare. Noi accogliamo nella nostra comunità tanti bambini, ma possiamo offrire solo un pasto al giorno. Possiamo contare sulla collaborazione dei volontari del posto per scolarizzare i bambini ma tutto ciò non basta. Abbiamo bisogno di altri fondi», conclude don Francesco.

Obiettivi prossimi dell’associazione sono la realizzazione di una chiesa e di un laboratorio di taglio e cucito per permettere alle donne di imparare un mestiere.

Per inviare un contributo: conto corrente postale n.15345630, intestato a Associazione Missionaria La Croce del Sud, via Madonna della Pietà, 111, San Benedetto del Tronto

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 940 volte, 1 oggi)