Da Riviera Oggi n.799, in edicola.
ACQUAVIVA PICENA – Nuova polemica tra Partito Democratico e amministrazione comunale. Il coordinamento comunale ha rispolverato una lettera indirizzata ad Infriccioli lo scorso mese di marzo, nel quale si chiedeva al primo cittadino e alla sua maggioranza il rispetto della legge 113 del 1992, mai applicata. «Con la stessa si spiegava al sindaco che non si intendeva imputargli il non rispetto della norma che molti potrebbero non conoscere, bensì informarlo del contenuto del testo».

La legge in questione recita testualmente: «E’ fatto obbligo per il comune di residenza di porre a dimora un albero per ogni neonato, a seguito della registrazione anagrafica».

«Sono ormai trascorsi diversi mesi da quella missiva, nessuna risposta c’è arrivata e non ci risulta al momento che la suddetta legge sia stata applicata, anche se nel frattempo sono nati oltre trenta bambini».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 929 volte, 1 oggi)