CUPRA MARITTIMA – I piccoli alunni della Scuola d’Infanzia Statale hanno celebrato San Martino. La manifestazione non si è svolta martedì 10 novembre come annunciato ma mercoledì 11 novembre per via del tempo, che è stato sicuramente più clemente.

I bambini sono partiti alle ore 16 dal cortile della scuola, hanno attraversato poi, cantando per tutto il percorso la canzone di San Martino, via Garibaldi, via Nazzario Sauro, via Minniti, via Birago, fino a piazza Possenti addobbata per l’occasione.

Lungo il tragitto, i piccoli, i genitori e gli insegnanti, si sono disposti a forma di stella e hanno indossato una mantellina bianca simboleggiando così la luce che illumina il cammino del cavaliere.

Una volta arrivati in piazza Possenti, hanno dato vita ad una breve rappresentazione teatrale sulla vita del Santo. A divertire ancora di più i bambini è stato il passaggio obbligato per la festa: una volta terminata la recita infatti, per accedere alla piazza hanno dovuto attraversare una castagna gigante. Poi dolci e musica hanno animato il pomeriggio.

Ad organizzare il tutto sono state le undici maestre della Scuola d’Infanzia Statale coordinate dall’insegnate fiduciaria Giovanna Verdecchia, il preside Valter Laudadio, le mamme dei bambini e il Comune di Cupra Marittima.

Per la riuscita della piccola rappresentazione hanno collaborato inoltre Severino Trionfante dei “Liberi Teatranti” e Luigi Brutti dello studio di registrazione “MR Studio”. Hanno partecipato alla manifestazione anche le Giacche Verdi della Protezione Civile di Grottammare.

Il Preside Laudadio ha colto l’occasione per ricordare a tutti i presenti che «il 20 novembre si terrà il ventesimo anniversario della dichiarazione dei diritti dell’infanzia e dell’adoloscenza. Per quella data stiamo organizzando un evento speciale».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 594 volte, 1 oggi)