MONTEPRANDONE – Nata nel 2004 dall’intraprendenza e dalla consapevolezza che “l’unione fa la forza”, il circuito della “Cucina dello Spirito” si è via via rafforzato (forte della spinta propulsiva dell’associazione “I Sapori del Piceno” presieduta da Ermetina Mira), tanto che giovedì prossimo, 12 novembre, verrà firmato un protocollo di intesa dell’associazione con i Comuni di Monteprandone (capofila), Monsampolo, Offida e Ripatransone.
In questo modo lo spirito del circuito, ovvero quello di diffondere le tradizioni ecogastronomiche e culturali picene  – senza per questo limitarsi ad un mero momento elogiativo del passato ma anzi cercando di renderlo nuovamente vivo e attuale, basti per tutte la citazione delle cene di stile monastico medievale accompagnate da chef esperti in grado di spiegare l’origine delle varie pietanze di volta in volta preparate – verrà sicuramente rafforzato: i quattro comuni firmatari si impegneranno a concedere il Patrocinio alla manifestazione, a mettere a disposizione strumenti e risorse, a fornire materiale e informazioni per la predisposizione di attività promozionali.
La stipula del protocollo d’intesa avverrà giovedì alle 20,30 presso l’Hotel San Giacomo di Monteprandone alla presenza dei sindaci dei quattro comuni Stefano Stracci (Monteprandone), Nazzareno Tacconi (Monsampolo), Valerio Lucciarini (Offida), Paolo D’Erasmo (Ripatransone). Saranno inoltre presenti gli assessori provinciali al Turismo Bruno Gabrielli e alla Cultura Andrea Maria Antonini.
Grazie alla “Cucina dello Spirito” quindi, una visita nel Piceno si trasforma in un’esperienza emotiva che permette a turisti (e residenti) di cogliere il vero senso dei luoghi in cui ci si trova.
Il Protocollo d’intesa che verrà siglato giovedì è allora una dimostrazione di quanto i comuni della zona tengano alla manifestazione, divenuta negli anni il fiore all’occhiello delle proposte turistiche della Provincia di Ascoli.
Dopo l’appuntamento di giovedì il prossimo incontro con la Cucina dello Spirito è previsto per sabato 14 novembre, al Convento di San Giacomo della Marca, che avrà per tema “Dai “morti” a San Martino: la mensa monastica nelle ricorrenze di novembre”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 932 volte, 1 oggi)