MARTINSICURO – TOSSICIA     2 – 0    ( 1 – 0)

 

MARTINSICURO: Carfagna 6; Vallese 6; Piunti 7; Scarpantoni 6,5; Sabini 7; Capretti 6,5; Minollini 6; Del Grosso 6; Ventresini 7 (41’st Marini sv); Nepa 6 (36’st Carbone sv), Massetti (23’st Di Simplicio 6,5). A disp. Damiani, Coccia, Capanna, Picciola. All. Fanì.

TOSSICIA: Del Trecco 5,5; Timoteo 5,5; Proietti 5,5 (8’st Stracciasacco 5,5); Gambacorta 5,5 (29’st Zitti 5,5); Esposito F 5,5; Di Ventura 6; Giancola 5,5 (14’st Di Antonio); Di Paolo 5,5; Dartagnan 5,5; Furia 6; Pigliacelli 5,5. A disp. Bartolomeo, Martucci, Aspergo, Esposito E. All. Meloni.

Arbitro: Marco Terzini di Pescara 5,5 (Di Cesare e Di Cino)

Reti: 42′ Nepa su rig., 37st Di Simplicio.

Note: Ammoniti Ventresini, Nepa, Minollini e Vallese (M). Esposito F., Pigliacelli e Timoteo (T). Espulsi: 43′ L’allenatore del Tossicia Meloni per proteste, 44’st Timoteo per doppia ammonizione. Spettatori: 200 circa, angoli 7 – 0 per il Martinsicuro.

 

MARTINSICURO – Vittoria convincente del Martinsicuro contro un Tossicia mai entrato in partita e incapace di produrre gioco. Con questo risultato i biancoazzurri si aggiudicano la vetta della classifica, mai raggiunta prima nel campionato di promozione. La gara è stato un monologo dei padroni di casa che oltre ai due gol hanno colpito una traversa e sbagliato numerose occasioni. Fanì ha dovuto fare a meno del terzino Paci e ha arretrato sulla linea difensiva Vallese, con l’inserimento come esterno di Massetti.

La cronaca, tutta di marca locale, si apre all’8′ quando su cross di Nepa Ventresini non riesce alla deviazione aerea a centro area. Sette minuti dopo è Massetti che lavora una bella palla sulla sinistra, supera due avversari e mette al centro per la debole conclusione di Minollini da ottima posizione. Al 22′ doppia conclusione per i locali: diagonale di Ventresini che trova pronto alla deviazione Del Trecco, e sul successivo angolo il colpo di testa di Sabini si stampa sulla traversa. Al 42′ è Nepa che mette al centro con l’arbitro che fischia il penalty per un tocco di mano di un giocatore del Tossicia. Vivaci le proteste degli ospiti, soprattutto per una posizione che avrebbe viziato l’azione. A farne le spese il tecnico Meloni che viene espulso. Sul dischetto va Nepa che spiazza Del Trecco. La ripresa non cambia il copione dell’incontro, nonostante le sostituzioni apportate dagli ospiti.

Al 52’cross di Piunti che trova a centro area Nepa con la conclusione che si perde a fil di palo. Due minuti dopo è Minollini in diagonale a sfiorare il palo mentre al 61′ Ventresini lancia in area Nepa che sbaglia il tocco definitivo.

Gli ospiti soffrono e non riescono a creare gioco, non avvicinandosi mai dalle parti di Carfagna, che rimane inoperoso per tutto l’arco dell’incontro. Il sigillo che chiude l’incontro si ha all’82’ con Carbone, appena entrato, che lancia sulla fascia sinistra Di Simplicio che si accentra, supera in dribbling Del Trecco per depositare la palla in rete da posizione defilata. 

Allo scadere l’arbitro chiama a se entrambi i numeri 2 Vallese e Timoteo per un’ammonizione. Per il giocatore del Tossicia è il secondo giallo e quindi arriva l’espulsione. Una prestazione convincente per il Martinsicuro che ha scatenato l’entusiasmo degli oltre 200 spettatori del comunale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 890 volte, 1 oggi)