Monteprandonese-Porto d’Ascoli 0-0MONTEPRANDONESE (4-3-3): Vagnoni, Rossi (81’ Gabrielli D), Induti, De Santis, Menzietti, Ottaviani, Testa D, Di Filippo (85’ Capecci), Francucci, Testa C (60’ Alesiani).

A disposizione: Sciamanna, Faini, Capriotti, Scipioni. Allenatore: Pilone

PORTO D’ASCOLI (4-4-2): Santarelli, Cipolloni, Fiorino, Ciribè, Virgili, Mercatili (63’ Semini), Cicconi, Massei, Straccia (75’ Pelliccioni), Cavazzini, Di Girolamo.

A disposizione: Piunti, Narcisi, Mangiola, Pallottini, Albertini. Allenatore: Grilli

ARBITRO: Bernardoni di Macerata

MONTEPRANDONE – Gara di ex e di ritorni eccellenti. Così si è presentata la gara tra la Monteprandonese e il Porto d’Ascoli. Un tempo ciascuno che non ha regalato la goia del gol nonostante abbia fatto sussultare gli animi dei pochi intimi presenti sugli spalti.

Un match combattuto, tirato in cui entrambe le squadre volevano portar via punti preziosi. Ci provano i neroverdi al 9’ con Francucci che dalla sinistra fa partire un rasoterra a fin di palo. Risponde il Porto d’Ascoli al 27’ con un tocco di Cicconi per Straccia, terminato alto.

Subito dopo azione corale iniziata da Cicconi che serve Cavazzini, passaggio con pallone che si innalza per Di Girolamo il quale mette la sfera a servzio di Straccia, finta in area e conclusione che sfiora di pochi centimetri lo specchio della porta. Allo scadere Cavazzini si libera dell’avversario, in area, il tiro si spegne sul fondo.

Nella ripresa la Monteprandonese appare più reattiva. E’ subito Francucci a servire Di Filippo che, stretto dalla difesa biancoceleste, spara tra i guantoni di Santarelli. Al 64’ angolo di Francucci, testa di Induti, Santarelli c’è.

Un gran destro di Cavazzini al 69’ fa gridare al gol ma la palla esce di pochissimo. Dalla bandierina Alesiani serve Ottaviani, il suo colpo di testa non trova impreparato Santarelli. Ancora Ottaviani al 77’ costringe Santarelli ad accompagnare la sfera in angolo. L’ultimo sussulto è di Gabrielli A, conclusione tesa che termina alta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 802 volte, 1 oggi)