SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si sono registrati tre casi di truffe agli anziani, due a Grottammare ed uno a Porto d’Ascoli. Una donna sulla trentina si è presentata a casa di costoro spacciandosi, in un caso, per controllore delle bollette della Tarsu, mentre un complice ne approfittava per rubare nell’appartamento i soldi che molti di questi anziani preferiscono custodire in casa.

Nei tre casi, purtroppo, quando i derubati se ne sono accorti era troppo tardi perchè la truffatrice è scomparsa.

MONTEPRANDONE – Altro fatto di cronaca nella vallata del Tronto. I Carabinieri hanno tratto in arresto un cinese 28enne per una condanna di tentata estorsione in concorso emessa dal Tribunale di Padova lo scorso anno. Il soggetto dovrà scontare due anni e otto mesi agli arresti domiciliari nel comune piceno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.006 volte, 1 oggi)