ASCOLI PICENO – Si è aperto a Monteprandone un nuovo appuntamento degli “Incontri Tematici” promossi dall’assessore provinciale alla Cultura Andrea Maria Antonini. Accompagnato dal neo sindaco Stefano Stracci e dal presidente della Pro Loco Nino Loggi, ha visitato i principali luoghi di culto dedicati al Santo come il Museo del Santuario, il Museo di Arte Sacra, la sua casa natale, la chiesa che porta il suo nome e la Libreria dove sono conservati preziosi codici autografi e una Lettera di San Giovanni di Capestrano.

Nel corso del confronto istituzionale, svoltosi poi a palazzo Comunale, il primo cittadino ha presentato all’assessore provinciale il ricco programma di eventi culturali come la Festa in onore di San Giacomo della Marca prevista per il 28 e 29 novembre, convegni tematici, concerti di musica colta, il circuito della Cucina dello Spirito e diverse iniziative legate all’arte contemporanea.

Nella suggestiva cornice paesaggistica di Acquaviva Picena, ha avuto poi luogo il secondo incontro dell’assessore Antonini. Accolto dal sindaco Tarcisio Infriccioli e dall’assessore al Bilancio Andrea Infriccioli, ha fatto un sopralluogo nei principali luoghi d’arte come la storica Fortezza del 1300, la Chiesa di San Rocco, la Chiesa di San Niccolò e il palazzo comunale, sede di affreschi di grande valore e bellezza artistica.

Presenti alla riunione anche rappresentanti di due importanti realtà associative in prima linea nella promozione e nella valorizzazione del territorio come l’associazione “San Francesco” e l’associazione “Il palio del Duca” che, oltre a curare uno spazio espositivo con prodotti tipici e artigianali, organizza ogni anno la manifestazione “Sponsalia”.

Infine, a San Benedetto del Tronto, Antonini guidato dall’assessore comunale alla Cultura Margherita Sorge, dalla direttrice della Biblioteca comunale Roberta Spinelli e della dirigente del Servizio Cultura Renata Brancadori, ha visitato il Teatro Concordia, il Museo Ittico, la Pinacoteca del Mare, il Museo delle Anfore, Il Museo Sistino, l’Istituto Musicale “Vivaldi”.

A seguire l’assessore, presente anche il Vice Presidente della Provincia Piunti, ha incontrato i rappresentanti del Circolo dei Sambenedettesi, dell’Associazione Riviera delle Palme e i responsabili della Fondazione “Libero Bizzarri” curatori del rinomato Festival del documentario.

Ha spiegato Antonini: «Conoscere il territorio, i tanti progetti in cantiere e le sue eccellenze artistiche e architettoniche costituisce una delle prerogative della Provincia nella sua duplice veste di Ente di coordinamento e di programmazione».

«Si tratta – ha spiegato – di un impegno che, in raccordo con il Presidente Celani, ho inteso promuovere per rendere più agile e diretto il confronto con i rappresentanti delle realtà municipali del Piceno e mettere a disposizione, nel contempo, il nostro contributo in termini di idee, di sostegno economico e organizzativo».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.106 volte, 1 oggi)