MONTEPRANDONE – In arrivo un nuovo campetto. Per condividere il percorso di costruzione dell’opera che partirà a fine gennaio, nel pomeriggio di mercoledì 3 novembre il Sindaco Stefano Stracci ha ricevuto nel suo ufficio una delegazione composta da 7 ragazzi residenti nel Centro Storico di Monteprandone.

Circa un anno fa infatti il campo da calcetto fu smantellato per far posto ad un parcheggio. I ragazzi ne sentirono subito la mancanza e così l’Amministrazione Comunale, grazie ad una variante al Piano Regolatore discussa nel Consiglio Comunale dello scorso 30 settembre, è stato approvato il cambio di destinazione d’uso degli spazi accanto al Boschetto di Monteprandone. Quel terreno da area verde è passato ad area a verde pubblico attrezzato.

Durante l’incontro, dopo aver visionato il progetto del nuovo campo, realizzato dall’Architetto Andrea Corradetti, i ragazzi si sono confrontati con il Sindaco e con l’Assessore al Patrimonio Sergio Loggi su questioni per loro assai importanti, come la presenza di un impianto di illuminazione, la copertura della piastra e la realizzazione di gradinate per il pubblico.

Tutti dettagli e suggerimenti assai importanti per rendere ancora più funzionale il campo, che avrà dimensioni 16×36 metri.

I giovani sportivi hanno sottolineato l’importanza di un campetto per offrire momenti di svago e di evasione, e hanno ringraziato il Sindaco per la possibilità di partecipare attivamente alla realizzazione della nuova struttura.

Infine una promessa: non appena verrà inaugurato il nuovo campo, Sindaco e ragazzi si impegneranno a cancellare le scritte di protesta, come ad esempio “Rivogliamo il Campetto!”, che ancora oggi imbrattano i muri del Palazzo Comunale.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 784 volte, 1 oggi)