ASCOLI PICENO – Il Presidente della Provincia Piero Celani ha accompagnato a Roma, giovedì 30 ottobre, una delegazione di dipendenti dell’ex Foodinvest. Insieme a loro c’erano anche i responsabili della Regione Marche e del Comune di San Benedetto. Si teneva infatti un incontro, presso il Ministero del Lavoro, con il dottor Giuseppe Mastropietro, Direttore della Direzione Generale Tutela dei Lavoratori.

L’obiettivo dell’iniziativa era quello di valutare la possibilità di ottenere un prolungamento in deroga della Cassa Integrazione Straordinaria per gli operai dello stabilimento piceno in vista di un possibile rientro non appena lo consentiranno le condizioni economiche produttive dell’azienda, che continua ad operare sul mercato seppure a ranghi ridotti.

L’alto dirigente ministeriale ha spiegato che «per le piccole e medie imprese, allo scopo di snellire le procedure, la decisione spetta alle Regioni».

Nel caso specifico quindi, il provvedimento deve essere assunto dalla Regione Marche che può utilizzare i fondi annuali messi a disposizione dallo stesso Ministero ed eventualmente anche richiedere risorse aggiuntive.

Ha commentato Celani: «Ho seguito da vicino la vicenda Foodinvest, così come quella delle altre aziende in crisi, per questo, anche in questa fase delicata, ho voluto essere accanto ai lavoratori a Roma».

«Mi interesserò – ha aggiunto – anche presso la regione Marche affinché venga data questa opportunità. Così come perseguirà senza sosta l’impegno della Provincia, in sinergia con le istituzioni locali, regionali e nazionali per fronteggiare la grave emergenza economica ed occupazionale che sta vivendo il Piceno».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 574 volte, 1 oggi)