ASCOLI PICENO – In attuazione a quanto previsto dalla delibera di Giunta Regionale n. 985 del 15 giugno 2009, il Comune di Ascoli Piceno, in qualità di capofila dell’Ambito Territoriale Sociale XXII ha emanato l’Avviso Pubblico “Assegni di Cura” per le famiglie che svolgono funzioni assistenziali rivolte ad Anziani non autosufficienti.

Destinatari dell’assegno di cura sono le famiglie che, nel territorio dei Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale XXII (Ascoli Piceno, Acquasanta Terme, Arquata del Tronto, Folignano, Maltignano, Montegallo, Palmiano, Roccafluvione, Venarotta), mantengono la persona anziana non autosufficiente nel proprio contesto di vita e di relazioni attraverso interventi di supporto assistenziale gestiti direttamente o attraverso assistenti familiari privati in possesso di regolare contratto di lavoro, nell’ambito di un programma complessivo di assistenza domiciliare predisposto dal Servizio Sociale di residenza, in raccordo con le Unità Valutative Integrate.

Per poter accedere all’assegno di cura devono essere rispettati alcuni requisiti, infatti la persona anziana deve:

– aver compiuto i 65 anni di età alla data di scadenza dell’avviso pubblico;
– essere dichiarata non autosufficiente con certificazione di invalidità pari al 100% e usufruire di indennità di accompagnamento;
– essere residente in uno dei Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale XXII;
– avere i seguenti limiti di reddito risultante da certificazione ISEE, riferita al periodo di imposta 2008:
– valore massimo di euro 11 mila in caso di anziano non autosufficiente residente da solo
– valore massimo di euro 25 mila in caso di anziano non autosufficiente facente parte di un nucleo familiare pluricomposto.

L’entità dell’assegno a favore dei destinatari è pari a euro 200 mensili; non costituisce vitalizio, ma va inteso come supporto momentaneo.

Le domande di assegno di cura, redatte su apposito modello, dovranno essere presentate, entro e non oltre il prossimo 20 novembre, pena l’archiviazione, direttamente presso il Protocollo del proprio Comune di residenza oppure inviata a mezzo raccomandata andata e ritorno (in tal caso per la verifica del rispetto dei termini farà fede il timbro postale dell’Ufficio accettante).

Il bando completo e la relativa modulistica sono reperibili presso i Servizi Sociali dei Comuni dell’Ats 22, presso l’Ufficio di Promozione Sociale di Monticelli (Largo delle Mimose, 1, Ascoli Piceno) e presso i siti web www.ambitosociale.ascolipiceno.it e www.comune.ascolipiceno.it.

Il bando è stato diffuso anche presso sindacati, patronati e associazioni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 740 volte, 1 oggi)