SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’allenatore del Montegiorgio, Gianni Clerici, è contento per la prestazione dei suoi giocatori, che «hanno disputato una partita generosa davanti a una signora squadra, sfiorando il pareggio».
Secondo Clerici la Samb ha legittimato la vittoria, ma «non nell’azione del gol, che era viziata da un fallo precedente su Contigiani, che ha riportato una ferita sanguinante al polpaccio. I giocatori della Samb non hanno interrotto il gioco: c’è stata slealtà e sudditanza dell’arbitro. Dispiace prendere gol così, anche se nel complesso la Samb ha meritato di vincere».
Il giocatore più pericoloso del Montegiorgio è stato senza dubbio Cuccù, entrato solo nel finale e autore di una sforbiciata nell’angolino salvata da Chessari. Clerici spiega così la sua esclusione dai titolari: «Cuccù viene da un infortunio e non riesce a mandare la gamba destra in estensione. Si tratta di un giocatore determinante per noi, spero di averlo al 100% per domenica prossima».
Quando gli viene chiesto un parere sul campionato, Clerici non ha dubbi: «Ormai sono esperto di questa categoria, e un’Eccellenza così difficile non l’ho mai vista. La Samb ha grandi potenzialità, Spina si sta muovendo molto bene e se rimarrete umili potrete vincere il campionato. Le altre squadre? Il Piano San Lazzaro è pericoloso e ultimamente gli episodi stanno girando dalla loro parte, ieri ad esempio non meritava di vincere. Vis Pesaro e Urbania sono buone squadre, molto veloci, credo che però andando avanti pagheranno i campi pesanti».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.441 volte, 1 oggi)