p>GROTTAMMARE – La legge 241/90 (Testo unico degli Enti locali) alla luce della nuova legge 69 del 18 giugno 2009 (“Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonché in materia di processo civile”), che l’ha nuovamente riformata:  sono stati questi gli argomenti del seminario che si è svolto nei giorni scorsi nella sala Kursaal, dedicato ai dipendenti della pubblica amministrazione.A sviluppare gli argomenti in programma è stato chiamato il dottor Edoardo Barusso, consulente e formatore del personale degli enti locali, oltre che membro di nuclei di valutazione, revisore contabile ed autore di numerosissime pubblicazioni. In passato è stato segretario comunale e direttore generale di enti locali.

All’iniziativa – suddivisa in due identiche giornate per non pregiudicare l’apertura degli uffici al pubblico –  ha preso parte un centinaio di dipendenti di enti pubblici del territorio. Erano infatti presenti oltre a quelli del comune di Grottammare, dipendenti provenienti da Acquaviva Picena, Cossignano, Monsampolo del Tronto, Montefiore dell’Aso, Monteprandone, Spinetoli.

In particolare, durante il seminario  si è fatto riferimento alle nuove responsabilità gravanti su dirigenti, Posizioni organizzative e responsabili del procedimento per la mancata conclusione del procedimento nei termini previsti e fatto un esame complessivo della legge 241/90.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 465 volte, 1 oggi)