SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Se l’inverno è alle porte, non sembra scendere invece la temperatura relativa alle polemiche sorte attorno alla cassa di colmata, la struttura in fase di ultimazione a settentrione del Molo Nord del porto di San Benedetto e che domani, alle ore 18, sarà dibattuta in Commissione Consiliare (sembra che potranno essere ascoltati i cittadini che si sono mobilitati nel Comitato di salute pubblica, contrario alla cassa di colmata).

La scorsa settimana fortissime piogge hanno interessato la Riviera, e la sabbia, dragata dal fondale del porto di San Benedetto ma soprattutto dal porto canale di Senigallia, ha subito le intemperie metereologiche. Non essendo ancora isolata dallo strato finale di cemento, è nella logica che il quantitativo di precipitazioni meteoritiche sia stato soltanto in parte assorbito dalla sabbia, e che poi, raggiunto il limite di contenimento, si sia riversata in mare. La macchia nera che ha interessato il tratto di mare a ridosso della cassa di colmata, ed estesa per una cinquantina di metri, potrebbe essere il frutto di questo fenomeno erosivo localizzato (testimoniato da alcune nostre fotografie).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 634 volte, 1 oggi)