ASCOLI PICENO – Il Tribunale del capoluogo piceno ha dichiarato il fallimento della Novico srl. Respinta la richiesta di concordato presentata dall’azienda, che produce aghi per siringhe e presidi sanitari.

Settantacinque i dipendenti dello stabilimento ascolano, tutti in cassa integrazione a zero ore fino a maggio 2010.
Alla fine di agosto alcuni operai si barricarono nel reparto cobalto per la sterilizzazione delle siringhe, chiedendo certezze per il posto di lavoro. Ci sarebbe già l’interesse di alcuni imprenditori per l’acquisizione della Novico, del suo prestigioso marchio e del know how aziendale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.364 volte, 1 oggi)