ASCOLI PICENO – Carlo Maria Santini resta in carcere. Lunedì mattina il giudice per le indagini preliminari Annalisa Gianfelice ha respinto la richiesta di scarcerazione o in alternativa di trasferimento in una struttura sanitaria che era stata avanzata dai legali del diciannovenne. La difesa e anche la madre del ragazzo ascolano hanno più volte affermato che il giovane avrebbe problemi di salute e problemi psicologici che renderebbero la sua condizione incompatibile con la detenzione. La madre ha anche reso noto che il ragazzo le avrebbe comunicato la sua volontà di compiere gesti autolesionisti.
Il gip però non ha disposto la scarcerazione, accogliendo il parere dello stesso segno espresso dal pubblico ministero Crincoli.

Il secondo indagato, Enrico Maria Mazzocchi, non aveva presentato istanze di scarcerazione.

I due diciannovenni sono accusati di aver fatto ubriacare e violentato una ragazzina di 16 anni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.095 volte, 1 oggi)