Vis Stella-Porto d’Ascoli 0-1 VIS STELLA (4-3-3): Cipollaro, Guidotti (83’ Cruciani), Pica, Sprecacè, Mozzoni, Melosso, Maurizi, Vannicola, Seghetti, Pignotti (56’ Oprea), Rossetti.

A disposizione: Antonelli, Cardinali, Noci, Ciarrocchi. Allenatore: Tassi

PORTO D’ASCOLI (4-4-2): Santarelli, Cipolloni (65’ Fabiani), Fiorino, Mattioli, Ciribè, Narcisi, Cicconi, Massei, Sansoni (36’ Mercatili), Cavazzini, Di Girolamo (79’ Pelliccioni).
A disposizione: Piunti, Catalini, Straccia, Albertini. Allenatore: Grilli

ARBITRO: Caporaletti di Macerata

MARCATORE: 50’ Di Girolamo

NOTE: espulso al 93’ Vannicola per doppia ammonizione

STELLA DI MONSAMPOLO – Prestazione gagliarda. Così il Porto d’Ascoli batte la Vis Stella su un terreno da acqua planning piuttosto che di calcio. Forte temperamento, attenti sui scivoloni avversari e dei palloni impantanati nel terreno, i biancocelesti portano a casa altri tre punti. Dedica speciale al compagno di squadra Nespeca infortunatosi sabato scorso, al rientro dopo due mesi assenza.

Molto spigolosa la gara, la palla è restia a lunghe corse complice un campo impregnato dall’acqua dove entrambe le formazioni faticano a costruire del gioco. Sono gli ospiti al 3’ ad avere la prima occasione con una conclusione di Di Girolamo terminata sul fondo.

Al 14’ traversone di Sansoni, botta di Cavazzini e palla in angolo. I locali si fanno vedere al 27’ con una punizione di Seghetti, Santarelli blocca. Ci prova al 32’ Rossetti su unvito di Pica, a colpo sicuro manda alto. Sprecacè al 39’ sfiora l’incrocio.

La ripresa sia pre con il vantaggio del Porto d’Ascoli. Bastano 5’, cross di Cicconi che taglia tutto il campo fino a giungere sui piedi fatati di Di Girolamo che costringono Cipollaro a parare senza trattenere con la palla che scivola in rete.

Subito dopo è l’ex Maurizi a tentare il pari, volo plastico di Santarelli che mette in angolo. Azione corale di Massei e Di Girolamo terminata con una conclusione di Cavazzini respinta e un tiro di Mattioli sull’esterno della rete. Al 75’ Maurizi viene fermato da Santarelli.

All’87’ Mattioli perde palla, Cruciani la recupera e sul fondo fa partire un cross che Santarelli da “incredibile Hulk” mette in angolo. Allo scadere Massei su una punizione laterale dal limite impegna Cipollaro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 740 volte, 1 oggi)