ASCOLI PICENO – La Fondazione intitolata ad Ottavio Sgariglia Dalmonte svolgerà un ruolo di formazione e tutoraggio a supporto delle nascenti attività imprenditoriali: un segnale importante che ci si augura possa dare un nuovo impulso all’economia locale.

Dopo due anni di preparazione e studio per strutturarsi al meglio, la «Fondazione Ottavio Sgariglia Dalmonte» è finalmente pronta per iniziare la propria attività istituzionale a sostegno dell’economia locale attraverso operazioni di tutoraggio, formazione e finanziamento dei progetti che saranno presentati.

La Fondazione, che prende il nome dal primo Presidente della Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, nata dalla volontà della Fondazione della Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, della Fondazione San Giacomo della Marca con il contributo della Compagnia delle Opere, opererà in trentotto comuni delle provincie di Ascoli Piceno e Fermo.

La «Fondazione Ottavio Sgariglia Dal monte», andrà, infatti, a finanziare quei progetti imprenditoriali ritenuti più idonei dopo una meticolosa valutazione, con una particolare attenzione per quelli che possano contribuire in maniera sostanziale allo sviluppo economico e sociale del territorio.

Per questo scopo sono previsti studi e ricerche al fine di identificare le aree economiche e sociali locali che più necessitano di intervento.
Ma la missione della Fondazione è molto articolata e considera il finanziamento solo un aspetto che completa l’opera di formazione e tutoraggio a supporto delle nascenti attività imprenditoriali. Tra questi infatti non va affatto sottovalutata l’importanza dell’attività di formazione e assistenza attiva in tutte le fasi dei progetti.
L’obiettivo principale della Fondazione, che a breve verrà presentata ufficialmente con un grande evento, è di favorire la crescita del territorio, sostenendo gli uomini e le donne che avranno voglia di crescere e mettersi in gioco.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 697 volte, 1 oggi)