RIPATRANSONE – Anno dopo anno è diventato un appuntamento. È la “Super Castagnata” di Ripatransone. Alla manifestazione, oltre ad apprezzare i tipici dolci a base di castagne, si potranno assaporare le caldarroste, i panini con salsiccia, le frittelle, il vinello dell’anno 2009 ed il vin brulé ricetta ripana.

I marroni che vengono proposti nella sagra provengono dall’Appennino Ascolano, dal Parco dei Sibillini, ed è abbinano all’eccellente qualità un riconosciuto gusto del tutto particolare.

Durante la festa, luogo privilegiato la zona centrale del paese, saranno presenti anche i volontari della Croce Azzurra che divertiranno tutti con i loro giochi: l’incasso sarà devoluto alla stessa associazione di pubblica assistenza. Il pomeriggio sarà caratterizzato da musica dal vivo.

Per l’occasione c’è anche l’opportunità di visitare i musei della Città, l’anfiteatro della corte medievale delle Fonti, il teatro Mercantini e di percorrere il famoso “Vicolo più stretto d’Italia”. A disposizione come guida c’è il professor Antonio Giannetti, conservatore dei musei Ripani.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 909 volte, 1 oggi)