SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tramite il Comune di San Benedetto, la Prefettura di Ascoli Piceno ha inviato un telegramma di solidarietà e cordoglio ai famigliari di Maurizio Fagone, il marinaio scomparso nei giorni scorsi in seguito all’affondamento del Diana Madre nelle acque antistanti Giulianova.

Ha commentato il sindaco Giovanni Gaspari: «Anche in questa tragica circostanza abbiamo ricevuto la preziosissima collaborazione della Prefettura e delle altre istituzioni civili e religiose, comprese la Capitaneria di Porto e lo stesso vescovo Gestori, i quali hanno contribuito ognuno per la propria parte a seguire questa vicenda».

«Nel pomeriggio di venerdì 23 ottobre tutte le autorità cittadine erano presenti ai funerali, per l’abbraccio di tutta la città ai familiari. Gli incidenti in mare sono purtroppo le tragedie più ricorrenti, più dolorose e tipiche di una città come San Benedetto. E anche in questa circostanza, come sempre, la collaborazione tra istituzioni è scattata sin dai primi istanti dalla diffusione della notizia del naufragio. Ringrazio in particolare la dottoressa Marisa Marchetti della Prefettura, il comandante della Capitaneria Daniele Di Guardo e il vescovo Gervasio Gestori».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 669 volte, 1 oggi)