SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo la vittoria per 3-0 dell’esordio, Affittitalia Volley è pronta per la prima sfida casalinga dell’anno, presentandosi al proprio pubblico con l’ambizione di condurre una stagione di vertice che possa portare a grandi soddisfazioni. La squadra c’è, è stata costruita per vincere, e proverà, dall’inizio alla fine, a farlo. Certo, il percorso non sarà facile: il torneo che la formazione allenata da Massimo Ciabattoni dovrà affrontare è lungo e pieno di insidie; altre squadre si sono ben attrezzate per poter conquistare la promozione, e bisognerà dunque lavorare con il massimo impegno e con grande umiltà – sempre magnifica alleata di una giusta consapevolezza dei propri mezzi – per poter raggiungere l’obiettivo.

Dopo l’esordio vittorioso – sebbene un po’ sofferto in alcune fasi – nella prima giornata ad Offagna, l’Affittitalia attende tra le mura amiche la Siem Vigor Collemarino, anch’essa reduce da una primo turno decisamente fruttuoso (3-1 ai danni del Volley Prato). L’impegno è da non sottovalutare, nonostante il netto 3-0 rifilato agli anconetani poco più di un mese fa in Coppa Marche in piena fase di preparazione atletica. La squadra sta cercando di allenarsi al meglio per arrivare pronta all’appuntamento, sebbene abbia dovuto rinunciare nelle sedute di martedì e mercoledì alla presenza di capitan Mancini, precauzionalmente fermo per un problema alla spalla.

Sembra comunque tutto pronto per il primo, vero incontro col pubblico di casa, nella speranza che la compagine rivierasca possa mostrare un biglietto da visita convincente e all’altezza delle aspettative, e augurandoci che quest’anno la pallavolo possa davvero cominciare a fare innamorare la gente sambenedettese, che invitiamo sin d’ora a seguire numerosa la squadra per poterle dare quella spinta che può rivelarsi decisiva per compiere il salto di categoria.

Appuntamento dunque al Palaspeca, sabato, ore 18, ingresso gratuito: la grande avventura ha inizio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 519 volte, 1 oggi)