da Riviera Oggi in edicola
MONTEPRANDONE – Immigrati, di provenienza cinese e albanese, dormono a ridosso della nuova pista ciclabile di Monteprandone, vicina al Tronto. Dormono dove capita: in un approssimativo fienile, tra cartoni e paglia; o addirittura sulla lingua di terra battuta, con un letto di cartone sulle spalle.
Gli scatti sono stati eseguiti ai primi di ottobre, quando l’estate sembrava volersi prolungare oltre le date di calendario. Non sappiamo nulla di questi uomini. La vita del nuovo Millennio è anche questa. Ci piaccia o no.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.443 volte, 1 oggi)