SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Per chi non lo ricordasse, la Samb ha ancora 5 punti da recuperare dalla prima in classifica, la sorprendente Urbania. Una situazione di classifica per la quale nessuno, all’inizio del campionato, avrebbe firmato, pur a questo punto della stagione. Le quattro vittorie consecutive e le cinque partite di fila senza subire reti, dunque, sono sì un elemento indiscutibilmente positivo, ma che non devono illudere né rilasciare il gruppo. Bisogna vincere, sempre. O almeno provarci.
Ad Urbino Palladini non dovrebbe modificare più di tanto la formazione vincente sulla Castelfrettese nel turno infrasettimanale, con l’eccezione del rientro di Cacciatore al posto di Gentili. Nonostante sia una delle trasferte più lunghe del pur ridotto chilometraggio necessario per il campionato d’Eccellenza, anche ad Urbino saranno sicuramente numerosi i tifosi rossoblu presenti. Agevolato da un costo del biglietto finalmente da categoria: soltanto 5 euro, per un totale di 500 posti a disposizione. Saranno messi in vendita da venerdì alla Tabaccheria Marchionni di Grottammare e al PlayerPoint di via Leopardi, a San Benedetto.
Intanto arriva anche una buona notizia: la Samb è stata ammessa a disputare il torneo di Viareggio, uno dei più importanti al mondo a livello giovanile. E a Viareggio non andranno anche i ragazzi della Juniores rossoblu ma anche una selezione di giovani promesse delle squadre giovanili della zona di San Benedetto. Un bel modo per ricominciare anche da quella che, un tempo, era una forma di collaborazione costante tra la Samb e le squadre giovanili dell’hinterland.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.436 volte, 1 oggi)