SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Torna “Giocosport”. Si tratta dell’iniziativa per la diffusione della pratica sportiva nelle scuole elementari cittadine organizzata dall’Assessorato allo Sport assieme al Coni provinciale.

Il progetto, giunto al quarto anno, consiste nello svolgimento nelle scuole di lezioni sportive tenute da istruttori qualificati selezionati dal Coni provinciale. Quest’anno il Comune sostiene il progetto con un investimento di 20 mila euro, che garantisce lo svolgimento di 15 ore di lezione in tutte le classi fino alla fine di aprile 2010, e con il supporto all’organizzazione dei saggi finali che si svolgono a primavera.

In questi anni “Giocosport” ha riscosso un crescente consenso tra dirigenti, docenti, genitori e soprattutto alunni arrivando a coinvolgere nei tre circoli didattici della città 98 classi e ben 2020 alunni che l’anno scorso si sono esibiti in 45 saggi finali. Sono una trentina gli istruttori, tutti laureati in scienze motorie, che entrano ogni giorno nelle palestre scolastiche per far svolgere attività fisica ai ragazzi affiancando le docenti che possono così arricchire la propria preparazione.

Spiega l’assessore allo sport Eldo Fanini presentando l’iniziativa: «L’obiettivo non è solo quello di offrire ai bambini un’occasione per praticare attività sportiva sotto la guida di personale qualificato. Vogliamo anche che i ragazzi prendano coscienza del gran numero di discipline che è possibile praticare in città in modo da poter compiere, insieme ai loro genitori, una scelta consapevole dell’attività da seguire».

«Gli istruttori infatti – aggiunge Fanini – con la collaborazione in alcuni casi delle associazioni sportive cittadine, forniscono anche le nozioni elementari di numerosi sport: si va dal minibasket al tiro con l’arco, dal gioco delle bocce alle arti marziali, dalla ginnastica artistica alla pallavolo, dal tennis al pattinaggio».

Conclude l’assessore: «Senza trascurare il fatto che in questo modo riusciamo a dare un piccolo ma significativo contributo alla valorizzazione delle tante professionalità che operano sul territorio, offrendo a decine di laureati l’opportunità di fare un’esperienza lavorativa».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 582 volte, 1 oggi)